AresGate, Nancy Brilli parla di un fax ricevuto: “Non farà il prossimo film con noi”

Nancy Brilli
Nancy Brilli

AresGate morto sul nascere?

L quinta edizione del Grande Fratello Vip era iniziata con una la rivelazione di Adua Del Vesco e Massimiliano Morra di una presunta setta e di un Lucifero. Per tale ragione I giornali e molti siti internet l’avevano soprannominata AresGate. Ares perché era la società di produzione con a capo Alberto Tarallo la quale produceva le fiction per Canale 5.

Sceneggiati a cui hanno fatto parte, oltre ai due gieffini, anche Gabriel Garko, Manuela Arcuri, Francesco Testi, Nancy Brilli e tanti altri attori. La prima settima Barbara D’Urso e Mattino 5 si erano occupati della vicenda, ma dopo la diffida da parte di Tarallo, i vertici Mediaset ha deciso di oscurare il tutto. Ma andiamo a vedere nello specifico cosa è accaduto di recente.

Mediaset ha silenziato Adua Del Vesco e Massimiliano Morra

Per tale ragione, Adua Del Vesco e Massimiliano Morra sono stati silenziato al Grande Fratello Vip 5, mentre tutti gli altri attori che hanno lavorato per Ares Film hanno frequentato vari salotti sia di Mediaset che La7. Gran parte di essi si sono scagliato contro i due gieffini che, nella casa di Cinecittà addirittura hanno parlato di istigazione al suicidio e di altri argomenti scottanti.

Di recente, sull’argomento ha detto le sua Nancy Brilli durante un’intervista a Verissimo di Silvia Toffanin. Alla domanda di quest’ultima sul suo rapporto con la casa di produzione per cui ha lavorato per anni, l’ex nuora di Nino Manfredi ha parlato di un certo fax.

La rivelazione di Nancy Brilli a Verissimo

Intervistata da Silvia Toffanin a Verissimo, l’attrice romana Nancy Brilli dopo delle dichiarazioni fatte ad un settimanale  ora ha rivelato qualcosa di inedito sulla casa di produzione Ares Film, ormai fallita.

Con loro ho fatto dei bellissimi lavori di successo, però, a un certo punto si dev’essere rotto qualcosa. Ad un certo momento ho completamente smesso di lavorare senza sapere il perché. Una sera mi è arrivato un fax che recitava così ‘Siccome lei non ha accettato non farà il prossimo film con noi’. Non ho mai capito cosa non avessi accettato. Ho cercato spiegazioni e credo che mi abbiano fatto fuori. Ci ho sofferto tanto ma oggi me ne sono fatta una ragione”, ha dichiarato la professionista. Arriverà la replica da parte di Alberto Tarallo.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!