Beppe Fiorello e Luca Argentero, scintille su Twitter: il botta e risposta al veleno (FOTO)

Beppe Fiorello e Luca Argentero in onda con le loro fiction

Senza ombra di dubbio Beppe Fiorello e Luca Argentero sono due grandi attori. Attualmente il fratello dello showman Rosario è l’ex gieffino sono sul piccolo schermo con due fiction di successo, entrambe in onda su Rai Uno. Il primo è protagonista con Gli Orologi Del Diavolo, mentre il secondo con il sequel di Doc – Nelle Tue Mani.

Per ringraziare il pubblico della prima rete per il successo d’ascolti ottenuto, il professionista siciliano ha pubblicato sul suo account Twitter un messaggio allegando ad esso un articolo di Repubblica che parla appunto del nuovo sceneggiato. Fin qui nulla di strano se non fosse per una frecciata velenosa nei confronti di un collega. Ma andiamo a vedere nello specifico cosa è accaduto tra i due artisti.

La frecciata velenosa di Fiorello ad Argentero

Nel suo profilo Twitter, Beppe Fiorello ha scritto: “Un infinito grazie al pubblico che sta amando #gliorologideldiavolo. Una serie coraggiosa che non si avvale di modelli narrativi rassicuranti, io ho sempre lavorato così, non mi piace andare sul sicuro. A lunedì e martedì prossimo con le ultime due puntate e un finale mozzafiato”.

Ma nell’articolo di Repubblica che l’attore siciliano ha allegato, quest’ultimo ha addirittura sottolineato una parte ben precisa, dove c’è riportato una sua dichiarazione alquanto discutibile: “L’accoglienza del pubblico di Rai Uno, nonostante l’assenza di ospedali, medici, infermiere e storie di corsia, è buona alla partenza”. (Continua dopo il post)

La replica dell’ex giudice di Amici di Maria De Filippi

Ovviamente l’alluvione di Beppe Fiorello è all’altro sceneggiato di Rai Uno Doc – Nelle Tue Mani con Luca Argentero. E proprio quest’ultimo a grande sorpresa ha commentato il post del collega: “Che strano tweet”. In pratica l’ex concorrente del Grande Fratello come gran parte del popolo di Twitter si è reso conto che la frecciatina riportata dal noto quotidiano Repubblica era rivolta a lui.

Per quale ragione tutto questo astio? Arriverà la replica con tanto di smentita o conferma da parte dei diretti interessati, oppure rimarranno in silenzio? Non ci rimane che attendere. Ecco la parte in cui Fiorello ha evidenziato con la penna rossa, facendo capire che si tratta di una bordata al collega:

Beppe Fiorello
Intervista di Beppe Fiorello
Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!