Simona, sorella di Stefano Bettarini contro gli autori del GF Vip: “Esagerazione mediatica, espulsione ingiusta”

L’espulsione di Stefano Bettarini dal Grande Fratello Vip 5

È già cosa risaputa che lunedì scorso Stefano Bettarini è stato squalificato dal Grande Fratello Vip 5 per aver pronunciato una frase blasfema. E se in un primo momento aveva accettato la decisione degli autori, il giorno forse a mente fredda, l’ex calciatore ha sbottato sui suoi canali social puntando il dito contro la produzione del reality show di Canale 5.

Addirittura ha scritto di essere stato una pedina usata per alzare lo share. Dopo lo sfogo dello sportivo, ad intervenire è stata la sorella Simona che ha scritto apertamente agli autori del GF Vip. Andiamo a vedere nello specifico cosa riporta la sua lettera su Instagram. (Continua dopo il post)

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Siamo cresciuti insieme, siamo stati e siamo molto uniti . Abbiamo condiviso tanto ed apparteniamo ad una famiglia di principi solidi , in cui affetto, rispetto ed educazione sono le regole base . Non ho mai sentito mio fratello bestemmiare; fare il simpatico si’ , usando talvolta-come tutti- espressioni eccessive, ma non ci sto che passi per una bestemmia,perché non è da lui. Stefano ha portato allegria, leggerezza e sincerità nella casa, tutti pregi cancellati da un’ espulsione ingiusta. Mi auguro che gli addetti ai lavori del programma riflettano con più equilibrio sull’ accaduto e sappiano offrire una riparazione , che può essere una riammissione nella casa o anche semplicemente L’ ammissione di aver esagerato, per non lasciare Stefano da solo a gestire le conseguenze di un’ esagerazione mediatica ♥️ #me#life#love#gfvip#sisterandbrother#giustizia#valoriimportantidellavita#fratelli

Un post condiviso da Simona Bettarini (@simo_bettarini) in data:

La lettera di Simona Bettarini, sorella di Stefano

Dopo la decisione degli autori di squalificare Stefano Bettarini dal Grande Fratello Vip 5, la sorella Simona ha sentito il bisogno di scrivere a loro. La donna ha detto che lei è il fratello sono cresciuti insieme e sin da piccoli sono molto uniti. In questi lunghi anni hanno condiviso tanto ed appartengono ad una famiglia di principi solidi, in cui affetto, rispetto ed educazione sono le regole base.

Quindi, la ragazza ha asserito di non aver mai sentito Stefano bestemmiare. “Fare il simpatico sì, usando talvolta espressioni eccessive, ma non ci sto che passi per una bestemmia, perché non è da lui. Stefano ha portato allegria, leggerezza e sincerità nella casa, tutti pregi cancellati da un’ espulsione ingiusta”, ha tuonato la consanguinea.

Poi quest’ultima si augura che gli addetti ai lavori del reality show riflettano con più equilibrio su quanto successo in casa e sappiano offrire una riparazione. Non per forza il fratello deve essere riammesso al gioco, ma anche semplicemente l’ammissione di aver esagerato, per non lasciare l’ex gieffino da solo a gestire le conseguenze di un’esagerazione mediatica.

L’ex gieffino andrà dalla Toffanin o dalla D’Urso per dire la sua?

Chi segue il Grande Fratello sa perfettamente che tutti coloro che hanno bestemmiato all’interno della casa più spiata d’Italia poi non possono più tornare nello studio del reality show di Canale 5.

Quindi, per dire la sua, Stefano Bettarini può recarsi solo in due trasmissioni Mediaset: Verissimo di Silvia Toffanin oppure a Live Non è la D’Urso. Ma la seconda opzione sembra molto difficile visto che Barbara D’Urso non lo invita da parecchi anni. C’è per caso una maretta tra i due?

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!