Al Bano Carrisi, confessione spiazza tutti: “Sto aspettando la data di morte…”

Al Bano vorrebbe sotterrare il Coronavirus

Da un paio di settimane Al Bano insieme alla figlia Jasmine Carrisi è impegnato con The Voice Senior, col ruolo di coach. Il cantautore di Cellino San Marco ha la possibilità di lavorare visto il lungo fermo della musica a causa dell’emergenza sanitaria dovuta al Covid-19. Nel corso di una recente intervista al quotidiano Libero, l’ex marito di Romina Power ha parlato del talent show di Antonella Clerici, ma non ha risparmiato un pensiero al virus che nel mondo ha fatto centinaia di migliaia di vittime. Il compagno di Loredana Lecciso non vede l’ora che questa pandemia finisca.

Inoltre, il 73enne ha confessato la prima cosa che farà quando il Coronavirus sarà solo un brutto ricordo: “Ho fatto scavare una fossa di tre metri. Ho comprato una bara e ho scritto nome e cognome: Corona Virus. Sto aspettando la data di morte”. Il Maestro salentino, inoltre, ha spiegato che quando il Covid-19 terminerà vorrebbe mettere questa bara nel fosso e coprirla di terra e scrivere il seguente annuncio: “Qui giace colui che ha fatto danni a tutto il mondo”.

Il Maestro Carrisi si oppone: “È ancora presto…”

Intervistato da Libero, dopo aver parlato della pandemia Al Bano ha voluto lanciare un appello che riguarda The Voice Senior e della figlia. Ricordiamo, infatti, che il cantautore di Cellino San Marco e Jasmine Carrisi per la prima volta stanno lavorando insieme sul piccolo schermo.

Parlando proprio della 19enne e del suo possibile futuro nel mondo dello spettacolo, il Maestro salentino ha frenato. Il 73enne, infatti, ha asserito: “E’ ancora presto. Si è iscritta allo Iulm, stiamo aspettando che possa frequentare in presenza. Per ora è tutto online”.

Al Bano spende delle belle parole per i colleghi di The Voice Senior

Nonostante le critiche iniziali, l’avventura di Al Bano e Jasmine Carrisi a The Voice Senior si sta rivelando meglio delle aspettative. Infatti, rispetto agli altri talent show, in questo di Rai Uno si dà spazio a persone over 60 che il Maestro pugliese definisce: “Gente con molta grinta. Si appassionano come ragazzini, la prendono sul serio”.

Ma il merito del grande successo è dovuto pure alla squadra di giudici di del format e il bel clima che si è creato tra loro. Parlando di Loredana Bertè, Clementino e Gigi D’Alessio, il compagno di Loredana Lecciso ha affermato: “Mi diverto molto. Noi giurati non litighiamo. Dobbiamo accaparrarci i concorrenti migliori, anzi sono loro che scelgono noi”.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Miriam Esposito: