Uomini e Donne, cambia nuovamente il jingle, il web attacca Maria De Filippi: “Che ca**o stai combinando?”

Uomini e Donne jingle
Uomini e Donne

Dopo la piccola pausa per il ponte dell’Immacolata, Uomini e Donne è tornato in onda con un’altra novità che riguarda il jingle. Tutti i telespettatori hanno notato che da diverse settimane il programma ha deciso di adoperare una nuova colonna sonora quando entrano i vari esponenti del parterre.

Già questa decisione aveva sollevato parecchie critiche. Ad ogni modo, pare che le cose siano ulteriormente cambiate. Gli autori, infatti, nella puntata odierna hanno mandato in onda una canzone ancora diversa, questo ha fatto esplodere il popolo del web.

Il nuovo jingle di Uomini e Donne

Mercoledì 9 dicembre è tornato nuovamente in onda Uomini e Donne e i fan sono rimasti spiazzati dal nuovo jingle. La produzione ha deciso di apportare una modifica ulteriore alla canzoncina che accoglie l’ingresso in studio dei vari protagonisti. Sul web, però, in molti non hanno gradito questa scelta. Molti utenti di Twitter si sono scagliati contro Maria De Filippi accusandola di creare star generando un vero caos durante quest’edizione del talk show pomeridiano. (Continua dopo il post)

La sigla di prima era già abbastanza orribile per molti, ma quella di adesso è stata in grado di superarla. Ad ogni modo, al di là della discutibile bellezza del jingle, ciò che molti utenti si stanno domandando è il motivo celato dietro questi continui cambiamenti. L’autore della storica canzone del programma, Agostino Penna, ha detto di non essere a conoscenza dei reali motivi celati dietro questa decisione, anzi.

Il web scontento delle decisioni della De Filippi

Il cantante ha dichiarato di essere rimasto molto male nel momento in cui ha scoperto che gli autori avessero deciso di sostituire il suo storico jingle di Uomini e Donne. In ogni caso, pare che Maria De Filippi stia lavorando a degli ulteriori cambiamenti del format. Mixare trono classico e trono over non sta dando i risultati sperati. I tronisti, inoltre, stanno dando luogo a percorsi davvero poco avvincenti.

Per tale motivo, si vocifera anche che dall’anno nuovo possano essere apportate delle ulteriori modifiche in merito. Non è escluso, infatti, che si possa ritornare alla tradizionale suddivisione dei due troni in quanto questi non stanno facendo altro che generare un bel po’ di caos. Per il momento, però, queste sono tutte supposizioni. La redazione, infatti, è abbottonatissima sulla vicenda dato che non sono state spese parole in merito.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!