Barbara D’Urso querelata, la vicenda è molto grave: guai per la conduttrice napoletana

Barbara D'Urso
Barbara D'Urso

Barbara D’Urso di nuovo nei guai: il motivo

È trascorsa una settimana da quando Barbara D’Urso non è in video con le sue consuete trasmissioni, tuttavia sul web si continua a parlare di lei. E mentre Lady Cologno si sta godendo le ferie natalizie nella sua villa in Toscana, in rete è iniziata a circolare una notizia che la riguarda da molto vicino. Guai in vista per la conduttrice napoletana che da anni è alla guida dei format: Pomeriggio Cinque, Live Non è la D’Urso e Domenica Live.

Di recente, Carmelita è stata al centro di una vicenda abbastanza grave. In pratica, un ragazzo di 37 anni di Aradeo avrebbe querelato Barbarella, per via di una leggerezza commessa dalla stessa nel corso della puntata del 23 settembre del contenitore pomeridiano di Canale 5. Andiamo a vedere nello specifico per quale motivo è stata denunciata.

Un 37enne di Aradeo denuncia la conduttrice napoletana

In un appartamento di Pomeriggio Cinque andato in onda lo scorso settembre, Barbara D’Urso aveva affrontato un agghiacciante caso di cronaca. Stiamo parlando dell’omicidio dei due fidanzati Daniele De Santis ed Eleonora Manta. La professionista napoletana, insieme alla redazione Videonews, stava seguendo con patos l’intera storia, trattata non solo da lei ma anche da tutti i telegiornali e format di cronaca. Ma Lady Cologno avrebbe commesso una leggerezza che le sarebbe costata una querela.

La 63enne, nel corso della puntata, formulò delle ipotesi sul presunto assassino dell’arbitro di calcio e la fidanzata. In quell’occasione parlò di un edicolante che sarebbe stato fermato dalle forze dell’ordine, in quanto sospettato dell’omicidio. Ma non è finita qui, infatti Carmelita allora disse di aver provato a contattare la persona in questione, il quale non le avrebbe risposto perché si trovava in procura.

Querela per Barbara D’Urso

Le affermazioni fatte da Barbara D’Urso le sono costate la querela. Il 37enne di Aradeo, infatti, che si è trovato al centro di una vicenda di cronaca senza alcun motivo, si rivelò essere innocente.

A distanza di qualche mese, gli avvocati del ragazzo hanno deciso di procedere contro la conduttrice partenopea e la redazione di Pomeriggio Cinque. Una storia molto spiacevole per la professionista Mediaset, che si era lasciata andare ad accuse davvero gravi, senza avere le prove di quanto stesse dicendo in diretta nazionale.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!