Microfono valvolare Advanced Audio CM12

Advanced Audio CM12 è un microfono valvolare a condensatore a diaframma largo, a figura multipolare, il cui progetto costruttivo ripropone capsula e circuito valvolare direttamente e volutamente ispirati dall’originale e storico modello AKG C12.
Come per il modello di riferimento, il microfono consta di una capsula a doppia membrana a 35 mm, dispone di nove figure polari selezionabili (cardioide, figura 8, omni e tutte le posizioni intermedie), un circuito in classe A con valvola 6072a, e un trasformatore in uscita BV11.
L’estetica riprende fedelmente il riferimento viennese: un cilindro di metallo satinato, così come la griglia di protezione della capsula, identica nelle dimensioni e proporzioniall’originale.
Il microfono è alimentato da un trasformatore esterno sul quale è posizionato il selettore per le differenti figure polari.
La risposta in frequenza va dai 15 Hz ai 20 kHz, il rumore di appena -17dB A-weighted, praticamente impercettibile, impedenza < 200 .

Il grado di distorsione è dello 0,5% a 125 dB.
Il microfono è fornito in una valigia in metallo dentro la quale trovano posto l’alimentatore e lo shock mount, quest’ultimo di pregevole realizzazione, robusto e fornito di un fissaggio a vite piuttosto pratico.
Uno dei motivi per cui il produttore è riuscito a mantenere un prezzo basso è l’origine cinese del microfono che però è successivamente modificato da Advanced Audio: la valvola cinese è sostituita da una vera 6072a, il trasformatore upgradato con un Cinemag CM-2480, i condensatori elettrolitici del modello cinese sono sostituiti con condensatori in mylar e, infine, la capsula è sostituita con la Peluso Cek-12.
Sembrerebbe un Frankenstein, se non fosse che il risultato non fa rimpiangere minimamente l’originale AKG C12.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!