Uomini e Donne in lutto, grave incidente per Annabella Prisco ex dama di Guarnieri: è morta la sorella 17enne Debora

Uomini e Donne colpito da un altro lutto

Un gravissimo lutto ha colpito un’ex partecipante del parterre senior di Uomini e Donne, il programma pomeridiano di Canale 5 condotto da Maria De Filippi. Purtroppo recentemente è morta Debora Prisco. Quest’ultima aveva solo 17 anni ed era di Aiello del Sabato, un comune in provincia di Avellino.

La minorenne è venuta a mancare a causa di un violentissimo incidente stradale nel quale la sorella Annabella è rimasta ferita. Stando alle prime ricostruzioni, la loro auto, una Smart su cui viaggiavano le due congiunte si è ribaltata dopo l’impatto con un’altra utilitaria, una Fiat 500. La sorella maggiore è molto conosciuta nella zona di Avellino perché ha partecipato a molte puntate del Trono over di U&D.

E’ venuta a mancare la sorella 17enne dell’ex dama Annabella Prisco

Ricordiamo che Annabella Prisco ha partecipato come dama del cavaliere Riccardo Guarnieri, ex di Ida Platano. Dopo tale esperienza a Uomini e Donne la ragazza ha proseguito la sua carriera come influencer su Instagram e realizzando delle serate nei. Dopo che si è venuti a sapere del decesso di Debora, al Liceo Scientifico Mancini frequentato dalla minorenne è stata sospesa ogni attività in segno di lutto cittadino.

Come riporta il sito internet Fanpage, la dinamica dell’incidente stradale è ancora da chiarire, infatti le forse dell’ordine stanno esaminando ogni dettaglio. L’unica cosa certa è che la giovane è stata sbalzata all’esterno della vettura, impattando violentemente sull’asfalto, e di conseguenza è morta sul colpo.

Le parole del sindaco e vicesindaco Aiello del Sabato (Avellino)

Anche il primo cittadino di Aiello del Sabato Ernesto Urciuoli ha espresso il suo cordoglio dicendo di essere stati colpiti da una tragedia assurda, quindi tutta la cittadinanza è distrutta. In paese sarà proclamato il lutto cittadino nel giorno dell’ultimo saluto a Debora Prisco.

Mentre il vicesindaco, Sebastiano Gaeta ha detto: “Quando ieri, poco dopo le 18, ho ricevuto la telefonata stentavo a crederci. Un angelo è volato via troppo presto. Un progetto di vita interrotto. In queste circostanze non ci sono parole di conforto che riescano a lenire un dolore atroce. Tutta la comunità è addolorata e si stringe al dolore della famiglia. Esprimo la mia vicinanza e cordoglio ai genitori, al fratello Ferdinando e alla sorella Annabella. Ciao Debora”.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Calogero Latino: Non c’è niente di speciale nella scrittura. Devi solo sederti davanti alla macchina da scrivere e metterti a sanguinare. (Ernest Hemingway)