GF Vip, Tommaso Zorzi potrebbe aver bestemmiato: un video forse lo salvarebbe dalla squalifica

Tommaso Zorzi
Tommaso Zorzi

Tommaso Zorzi ha bestemmiato?

Da qualche ora sul web sta circolando con grande insistenza un filmato che riguarda da vicino Tommaso Zorzi. L’inquilino più amato della quinta edizione del Grande Fratello Vip potrebbe finire nei guai. Il motivo? Il rampollo meneghino si trovava in giardino e giocava una partita di pallavolo insieme a Pierpaolo Pretelli, Andrea Zenga e Andrea Zelletta. Ad un certo punto però, il 25enne si è lasciato sfuggire un termine che a primo impatto, sembrerebbe una bestemmia.

Purtroppo la qualità dell’audio non è delle migliori ma in tanti sostengono che l’influencer milanese abbia pronunciato una parola blasfema. Addirittura alcuni sono certi che il gieffino abbia pronunciato il nome di Dio in lingua francese. In realtà, a un ascolto attento, il fratello maggiore di Gaia sembrerebbe non avere pronunciato alcuna frase sconveniente e quindi non rischierebbe la squalifica.

Il video che lo scagionerebbe

La clip che mostra quanto successo nella casa del Grande Fratello Vip 5 fa vedere Tommaso Zorzi pronunciare chiaramente il termine ‘porco’. Immediatamente dopo però, il rampollo milanese si è bloccato e a coprire la sua voce arriva quella dell’ex Velino di Striscia la Notizia Pierpaolo Pretelli che stava contando i punti ottenuti. “Dieci, quindici cambio!”, ha detto il 30enne lucano ad alta voce.

Di conseguenza, l’esclamazione del fidanzato di Giulia Salemi ha fatto emergere il sospetto che l’influencer abbia detto una blasfemia. Ma in realtà sarebbe solo un effetto suggerito dalla sovrapposizione delle due voci. Ovviamente i tecnici del Grande Fratello Vip 5 analizzeranno in modo approfondito i frame. (Continua dopo il video)

Alto numero di squalificati al GF Vip 5

La quinta edizione del Grande Fratello Vip sta collezionando una serie di record. Infatti, oltre alla durata (circa cinque mesi), ha raggiunto un cospicuo numero di inquilini squalificati. A lasciare dalla casa più spiata d’Italia sono usciti in ordine: Fausto Leali, Denis Dosio, Stefano Bettarini, Filippo Nardi e Alda D’Eusanio.

Solo l’influencer e l’ex di Simona ventura hanno dovuto lasciare il loft di Cinecittà perché accusati di avere pronunciato una bestemmia. Mentre Leali, Nardi e D’Eusanio, è stata Mediaset a volere la sospensione immediata per aver pronunciato termini ritenuti offensivi.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!