Natalia Paragoni vittima di bullismo, svela: “Mi tagliavano i vestiti, mi dipingevano i capelli”

Natalia Paragoni bullismo
Natalia Paragoni

In queste ore, Natalia Paragoni si è molto aperta con i fan rivelando dei retroscena inediti sulla sua vita inerenti il bullismo. Nella fase adolescenziale, l’attuale fidanzata di Andrea Zelletta fu presa di mira da alcune compagne di classe, le quali le hanno fatto delle cose orribili.

La protagonista ha deciso di parlarne solo adesso per cercare di trasformare questa brutta esperienza in qualcosa di positivo per gli altri. Nel dettaglio, il suo sfogo è stato un modo per spronare le persone ad essere se stesse e a fregarsene del giudizio altrui.

Le confessioni di Natalia sul bullismo subito

Mentre Andrea prosegue la sua esperienza nel GF Vip, Natalia Paragoni ha fatto delle confessioni inaspettate ai suoi fan inerenti un particolare periodo della sua vita in cui ha sofferto di bullismo. La ragazza stava provando degli outfit quando, improvvisamente, ha colto la palla al balzo per fare un discorso. La protagonista ha detto che spesso, soprattutto quando si è più piccoli, si tende a dare importanza a delle cose estremamente futili, come ad esempio il modo di vestire.

Lei quando era adolescente badava molto alla percezione che gli altri avessero di lei, tuttavia, l’essere sempre impeccabile e con vestiti alla moda non le è servito ad evitare il peggio. Natalia, infatti, ha spiegato che quando andava a scuola un gruppo di ragazze la presero di mira e cominciarono a fare dei dispetti orribili. Nel dettaglio le tagliavano i vestiti, glieli coloravano e le dipingevano i capelli.

Il messaggio della Paragoni

Questo, dunque, contribuì a farla piombare in uno stato di emarginazione ed angoscia dal quale sembrava non riuscire a venir fuori. Per tale ragione, cominciò a fare tutto quello che le dicevano per cercare di farsi apprezzare e inglobare all’interno di un gruppo. I suoi tentativi, però, non servirono a nulla, così, a distanza di anni, è giunta finalmente ad una conclusione.

Nella vita bisogna essere sempre se stessi e non provare a tutti i costi a piacere agli altri, perché non serve a nulla. Attraverso questo racconto molto toccante, Natalia Paragoni ha voluto mandare un messaggio di sprono a tutte le ragazze che soffrono di bullismo. Purtroppo al mondo esistono persone cattive, che hanno ricevuto insegnamenti sbagliati e che, pertanto, sono portate a riversare la loro rabbia repressa sugli altri. Quindi, l’unico modo per non lasciarsi distruggere è non perdere mai di vista chi si è e cosa si vuol diventare.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!