Nek mostra la mano dopo l’incidente (foto): le riflessioni del cantante

Dopo l’incidente che gli ha fatto quasi perdere due dita, il cantante di sassuolo ha mostrato i segni a chi lo segue. Ecco la foto e le sue riflessioni.

Nek: incidente per il cantante, quasi due dita perse

Qualche mese fa Nek (Filippo Neviani) aveva comunicato sui social di avere avuto un incidente domestico che lo aveva portato ad una lunga operazione alla mano. Non è sceso nei dettagli ma è parso chiaro che, nonostante non si trattasse di qualcosa di irreparabile, non fosse stato un incidente molto leggero. Infatti, durante una toccante intervista a Verissimo con Silvia Toffanin, Nek ha raccontato tutto nei dettagli.

Stava tagliando la legna nella sua casa di campagna a Sassuolo e si è ferito con la sega circolare. Un dito si è quasi staccato, mentre un altro era ridotto molto male. Lui ha avuto la lucidità, per fortuna, di tenere alta la mano, mettersi in macchina e recarsi al pronto soccorso. Nel frattempo ha anche chiamato la moglie e il fratello. I dottori gli hanno detto che avrebbe perso le due dita, ma dopo alcune ore di operazione sono riusciti a salvarle.

La lucidità e la prontezza del cantante sono state fondamentali perchè se avesse aspettato sarebbe svenuto per la perdita di sangue e sarebbe anche potuto morire dissanguato. Non è successo, l’operazione è andata nel migliore dei modi dopo ben 11 ore e adesso sta affrontando la riabilitazione.

Nek mostra la mano sui social dopo l’incidente

Nel salotto di verissimo Filippo era molto provato da questa esperienza. In ospedale non poteva ricevere visite, attorno a lui c’erano persone in condizioni molto più gravi, aveva e ha bisogno di aiuto anche per le cose più semplici che prima dava per scontate. La riabilitazione è lunga e dolorosa, soprattutto al mattino. Ma il cantante ha promesso di mettercela tutta per tornare come prima e riuscire a suonare di nuovo la chitarra.

Poche ore fa, senza imbarazzo, ha mostrato la sua mano sui social con i segni di quello che è successo. “Ecco la mia mano oggi“, ha scritto Filippo, “La sento reagire con me. Queste cicatrici dolorose ogni giorno mi ricordano quanto possa cambiare in un secondo il corso della vita“.

Dopo questa terribile esperienza Nek ha assicurato che continuerà a pianificare la sua vita, ma da adesso in avanti cercherà di vivere ogni giorno in modo diverso, come se fosse il primo.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!