Alda D’Eusanio, parla un famoso psichiatra: “Possibili disturbi legati al coma”

Alda D'Eusanio
Alda D'Eusanio

L’espulsione di Alda D’Eusanio dal Grande Fratello Vip 5

Chi segue la quinta edizione del Grande Fratello Vip sa perfettamente che il percorso di Alda D’Eusanio è stato breve ma intenso. La 70enne è rimasta dento il loft più spiato d’Italia solo otto giorni ma in questo arco di tempo ne ha dette di cotte di crude nei confronti di personaggi famosi ancora in vita, ma anche su quelli che purtroppo non ci sono più.

Per questo motivo la giornalista è stata espulsa dal reality show di Canale 5 e a quanto pare la decisione sarebbe stata presa dallo stesso editore di Mediaset, Piersilvio Berlusconi. Le sue parole su Laura Pausini e il compagno Paolo Carta, ma anche su Adriano Aragozzini le sono anche costate due querele. Una volta uscita fuori, la reazione della donna è stata questa: “Posso dirvi che appena capirò bene cosa sta accadendo ne parleremo meglio“.

Tutte le gaffe di Alda D’Eusanio al GF Vip 5

La puntata successiva, il conduttore del Grande Fratello Vip 5 Alfonso Signorini si è dissociato totalmente dalle affermazioni fatte da Alda D’Eusanio all’interno della casa di Cinecittà. In più, il direttore del magazine Chi ha condannato il gesto della 70enne dicendo che ora si dovrà prendere tutte le responsabilità su quanto detto.

Anche Mediaset ha preso le distanze dagli dalle uscite fuori luogo della scrittrice, ma ora si è fatto avanti un noto personaggio a spiegare gli scivoloni fatti dall’ex gieffina. Nell’ultimo numero in edicola del magazine Nuovo è contenuta una lunga intervista ad Alessandro Melluzzi. Il noto psichiatra ha fatto sapere che le cattiverie dette dalla donna potrebbero essere frutto di disturbi.

La spiegazione di Alessandro Melluzzi

Tra le pagine del settimanale diretto da Riccardo Signoretti, lo psichiatra Alessandro Melluzzi ha detto che con l’incidente e il coma Alda D’Eusanio ha perso il concetto del limite e il buon senso. “Nel suo caso le inibizioni sono deboli e questo facilita il passaggio all’atto agito o a quello verbale. Perciò va capita, protetta, curata. Alda potrebbe soffrire di disturbi transitori della coscienza, legati a una sofferenza circolatoria pregressa. Questo può essere un fatto che fa diminuire le capacità di autocontrollo e soprattutto le inibizioni delle condotte e dei comportamenti, anche verbali”, ha fatto sapere il medico che frequenta spesso i salotti televisivi sia della Rai che Mediaset.

Il popolo del web però, è in totale disaccordo con quest’ultimo affermando che la 70enne era abbastanza lucida quando diceva quelle castronerie. La sua pecca era quella di sparlare dimenticandosi totalmente della presenza delle telecamere.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!