Guenda Goria furiosa dopo Live non è la D’Urso: “Quello che avevamo stabilito non era questo…”

Guenda Goria
Guenda Goria

Dopo la messa in onda della puntata di Live non è la D’Urso del 14 febbraio, Guenda Goria ha dato luogo ad uno sfogo parecchio irritato contro il programma e alcune cose che si sono verificate. Nello specifico, la donna ha commentato il comportamento assunto da Francesco Baccini, e avallato inconsapevolmente anche dalla conduttrice.

La figlia di Maria Teresa Ruta, infatti, ha ammesso che si era accordata con la produzione per dare luogo ad un confronto a due, ma in realtà è stata tagliata fuori. Questo, secondo il suo punto di vista, è un comportamento irrispettoso e inaccettabile.

Guenda tagliata fuori da Live non è la D’Urso

Nel corso della puntata di Live non è la D’Urso, Guenda Goria e Francesco Baccini si sarebbero dovuti confrontare in merito alle ultime dinamiche che hanno coinvolto la Ruta. Durante la messa in onda, però, l’80% dello spazio è stato dedicato solo al cantante. La pianista ha avuto davvero pochissimo tempo per manifestare il suo pensiero. Questo è accaduto in quanto Baccini ha manifestato una certa intolleranza nell’affrontare il confronto con la figlia della showgirl.

Per tale motivo, ha chiesto alla conduttrice di lasciarla dietro le quinte per quasi tutta la durata del blocco. Solo verso la parte finale, infatti, Guenda è potuta entrare in studio per esprimere le sue opinioni. Ebbene, all’indomani della puntata, la ragazza ha dato luogo ad un pesante sfogo su Instagram, in cui si è rivolta esplicitamente a Francesco, ma implicitamente anche alla conduttrice.

Lo sfogo della Goria su Instagram

In particolar modo, infatti, Guenda Goria ha detto che, prima di partecipare alla puntata di Live non è la D’Urso, aveva preso degli accordi con la produzione. Essi prevedevano che la donna avrebbe dialogato con Baccini per tutta la durata del blocco dedicato a questo argomento. All’ultimo momento, però, la conduttrice l’ha tagliata fuori a causa di un capriccio del cantante. Per tale ragione, la donna non ha avuto la possibilità di parlare e di dire tutte le cose che avrebbe voluto.

Ciò che è accaduto ha rappresentato una grandissima mancanza di rispetto nei confronti di una donna in primis. Lei è stata privata del diritto di replica, cosa che non trova assolutamente giusta. Nel suo sfogo la Goria ha attaccato principalmente Baccini, tuttavia, il risentimento è andato implicitamente anche verso la persona che ha permesso tutto ciò, ovvero, la conduttrice.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!