Dayane Mello ha un crollo durante la notte: “Voglio morire” e poi su Rosalinda: “La amo” (VIDEO)

Dayane Mello

Dayane Mello ha un crollo emotivo

Un sabato sera particolarmente difficile quello che ha passato Dayane Mello all’interno della casa del Grande Fratello Vip 5. Infatti, dato l’acceso confronto con Rosalinda Cannavò, la modella brasiliana che è gelosa di lei è scoppiata a piangere in giardino supportata solo dall’ex Velini di Striscia la Notizia, Pierpaolo Pretelli.

“Io voglio uscire dal Grande Fratello più felice di come sono entrata, ma ora non riesco a vedere il bello di questi cinque mesi, vedo tutto fuso”, ha asserito la 31enne sudamericana. (Continua dopo il video)

La modella brasiliana ammette di amare Rosalinda Cannavò

A quel punto, Pierpaolo Pretelli che è rimasto da solo dopo l’uscito di venerdì scorso di Giulia Salemi, ha provato in tutti i modi di consolare la modella brasiliana. Il 30enne lucano, facendo le veci della sua amata, le ha ricordato di dover esser più tranquilla perché ha anche chiarito con Rosalinda Cannavò.

“Perché io la amo“, ha risposto la sudamericana, lasciando libera interpretazione a quella parola. Ma quel termine lo ha usato riferendosi alla loro amicizia speciale, oppure l’ex compagna di Stefano Sala si è davvero presa una cotta per l’attrice siciliana? (Continua dopo il video)

Dayane Mello si sfoga con Pierpaolo Pretelli

Qualche minuto dopo, in piena crisi, Dayane Mello fra le lacrime, parlando cin Pierpaolo Pretelli ha aggiunto anche: “Non capisco niente, non sto capendo niente, voglio morire“. E’ evidente che la modella brasiliana sta attraversando un periodo molto difficile della sua vita. Ricordiamo che qualche settimana fa ha subìto un gravissimo lutto, ovvero la morte del fratello 26enne che è venuto a mancare nella sua Terra natia a causa di un tremendo incidente stradale.

La gieffina in quell’occasione non ha lasciato la casa del Grande Fratello Vip 5 perché era impossibile raggiungere il Brasile per la pandemia e poi se lo avesse fatto sicuramente sarebbe rimasta lì a causa delle varianti. Le lacrime non sono dovute solo alle lii con Rosalinda ma soprattutto perché pensava al consanguineo.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Calogero Latino: Non c’è niente di speciale nella scrittura. Devi solo sederti davanti alla macchina da scrivere e metterti a sanguinare. (Ernest Hemingway)