DayDreamer – Le Ali del Sogno, anticipazioni del 23 febbraio: Aziz vende la Fikri Harika

DayDreamer
DayDreamer

Secondo appuntamento settimanale di DayDreamer – Le Ali del Sogno

Continua la programmazione di DayDreamer – Le Ali del Sogno, la soap opera turca di Canale 5 con protagonisti Can Yaman e Demet Ozdemir. Cosa accadrà nell’episodio in onda martedì 23 febbraio 2021? Gli spoiler che arrivano direttamente dalla Turchia, rivelano che Aziz annuncerà a Remide di aver venduto la sua agenzia pubblicitaria Fikri Harika.

A grande sorpresa, i nuovi proprietari dell’agenzia saranno CeyCey, il simpatico Muzaffer e Sanem. Quest’ultima però, è subentrata dopo all’acquisto dopo che i suoi due cari amici le hanno comunicato del loro nuovo progetto editoriale. Ma andiamo a vedere nello specifico cos’altro accadrà nel secondo appuntamento settimanale dello sceneggiato ambientato a Istanbul.

Aziz svela a Remide di aver venduto la Friki Harika

Le anticipazioni di DayDreamer – Le Ali del Sogno in onda martedì pomeriggio 23 febbraio 2021, rivelano che il pubblico assisterà a dei nuovi colpi di scena. Gli spoiler dicono che il signor Aziz e la sua storica cliente Remide si vedranno per fare colazione insieme.

La donna rimarrà abbastanza sconvolta non appena il padre di can ed Emre le rivelerà di aver venduto la sua agenzia pubblicitaria. Purtroppo però, ad un prezzo abbastanza contenuto. L’anziana signora rimarrà a bocca aperta. Infatti, lei era consapevole che l’ex marito di Huma abbia lavorato tanto nel corso degli anni per portare al successo la Fikri Harika.

Aziz scopre che la Friki Harika è stata comprata da Sanem, CeyCey e Muzaffer

Gli spoiler del secondo appuntamento settimanale di DayDreamer – Le Ali del Sogno, svelano anche che subito dopo Aziz e Remide saliranno in macchina per dirigersi verso la tenuta di Sanem. Inoltre, il signor Divit e la sua cara amica saranno pronti a conoscere dei nuovi soci dell’agenzia pubblicitaria Fikri Harika. Durante il viaggio, il padre di Can ed Aziz riceverà la telefonata dal suo primogenito, che gli dirà di essere quasi arrivato ad Istanbul appositamente per poterlo riabbracciare.

I due, una volta arrivati nell’abitazione della Aydin verranno a conoscenza che gli acquirenti della società in realtà sono CeyCey, Muzaffer e e anche la scrittrice. L’uomo, molto entusiasta, sceglierà subito di essere socio dei tre ragazzi. Quindi, terrà per sé il 48% delle azioni, dunque a CeyCey e Muzaffer toccherà l’1% ciascuno, invece a Sanem andrà il rimanente 49%.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!