Alda D’Eusanio si è beccata un’altra denuncia: “Chiesto 1 milione di euro di danni” (VIDEO)

Alda D'Eusanio
Alda D'Eusanio

Alda D’Eusanio e l’espulsione dal Grande Fratello Vip 5

L’esperienza di Alda D’Eusanio alla quinta edizione del Grande Fratello Vip è durata pochi giorni. Ma in questo breve arco di tempo la 70enne ne ha combinate di tutti i colori, come sparare a zero su diversi personaggi che fanno parte del mondo dello spettacolo. Non solo le gravi illazioni ì mosse a Paolo Carta, compagno di Laura Pausini e la gaffe su Maria De Filippi, ma la giornalista si è scagliata anche contro Adirano Aragozzini.

“Ragazzi voi non so se sapete tutto, ma Mia Martini ne ha passate davvero tante. Ha dovuto lottare contro tantissime cose. Mi dispiace per quello che le è successo. Che poi lei è stata distrutta anche da Aragozzini, sto parlando di Adriano Aragozzini“, ha detto l’ex gieffina che è stata espulsa dal reality show di Canale 5. (Continua dopo il video)

Adriano Aragozzini smentisce le accuse della conduttrice

Ovviamente Adriano Aragozzini il giorno dopo le pesanti accuse della gieffina al Grande Fratello Vip 5 ha smentito categoricamente tutto. Successivamente l’uomo ha annunciato di aver preso dei seri provvedimenti nei confronti della giornalista.

“Queste sono notizie fasulle e destituite da qualsiasi fondamenta. Quello che ha detto Alda D’Eusanio non corrisponde al vero. Tutti sanno che io ho fatto resuscitare Mia Martini prendendola al Festival di Sanremo nel 1989 contro il parere di molti artisti ed anche di funzionari delle case discografiche“, ha detto il professionista.

Adriano Aragozzini avrebbe chiesto un milione di euro alla D’Eusanio

Nel pomeriggio di lunedì 8 marzo 2021, il noto portale Blogo ha reso noto che Adriano Aragozzini avrebbe chiesto ben un milione di euro di danni ad Alda D’Eusanio, che però devolverà in beneficenza.

“Adriano Aragozzini ha presentato denuncia-querela per “gravissima calunnia” nei confronti di Alda D’Eusanio che al Grande Fratello Vip l’aveva definito un delinquente. La richiesta di danni è di un milione di euro (che devolverà in beneficenza)”. si legge sul noto sito internet. Ecco il post in questione apparso su Twitter:

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!