Gimp

Gimp è il programma di fotoritocco gratuito più famoso al mondo ed è molto usato grazie alla sua compatibilità con tutti i sistemi operativi principali (Microsoft Windows, Linux e OS X). Viene considerato da molti come la migliore alternativa ad Adobe Photoshop, dato che le funzioni di questo programma sono molteplici ed è possibile ottenere il risultato che vogliamo. E’ leggermente più complicato di Adobe Photoshop, ma grazie a qualche guida è possibile imparare in fretta.

Scaricare Gimp in modo veloce potrebbe risultare difficile per molti utenti, dato che la maggior parte di essi preferisce fare il download da siti non ufficiali, in quanto più immediato.
Il sito ufficiale di Gimp, infatti, prevede come download principale un file .torrent. Questo file confonde molte persone che non sanno come procedere. dato che senza un programma di lettura e scaricamento dei torrent questo file risulta inutile ai fini dell’installazione.

In realtà, sempre dal sito ufficiale, è possibile scaricare direttamente il file eseguibile di installazione.

Ecco quindi come scaricare Gimp.

Colleghiamoci al sito www.gimp.org e cerchiamo la voce “downloads” in alto a destra. Cliccando su questa voce, apparirà una nuova finestra e verremo attratti dal titolo “download Gimp”. Attenzione: non scarichiamo tramite quel link, altrimenti ci ritroveremo un file torrent e sarà necessario un programma di scaricamento apposito per aprirlo. Clicchiamo invece sulla voce “this link“; possiamo trovarla all’interno della frase “if the download torrent doesn’t work you can also follow this link“. Questo passo è reperibile esattamente due righe più in basso rispetto al download principale.

Grazie a questo link potremo scaricare il setup.exe, da installare senza la preoccupazione di incorrere in software esterni o programmi indesiderati.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!