Drusilla Gucci vive in una casa infestata da fantasmi: “Mi parlano, io sto bene”

Drusilla Gucci
Drusilla Gucci

Drusilla Gucci all’Isola dei Famosi 15

In queste prime due settimane di permanenza all’Isola dei Famosi 2021 Drusilla Gucci a ha avuto modo di raccontare più volte di essere una grande collezionista di ossa di animali ma giovedì sera, prima del live su Canale 5, l’ereditiera ha confessato alle sue compagne d’avventura Miryea Stabile e Daniela Martani di abitare in una casa infestata dai fantasmi.

La ragazza vive nel capoluogo toscano insieme alla sua famiglia in un’abitazione che avrebbe più di mille anni e che si affaccerebbe in un cimitero di suore. Stando al racconto della naufraga, lei riuscirebbe a sentire alcune presenze ed avrebbe interagito con alcuni spiriti che infesterebbero il luogo dove risiede.

La ragazza parlerebbe con i fantasmi presenti a casa sua

Mentre parlava con Daniela e Miryea, Drusilla Gucci ha fatto una confessione davvero inquietante. “Una volta ero nel mio letto, stavo dormendo ed ho sentito che qualcuno mi ha chiamato urlando ‘DRUSILLA!’, io ho aperto gli occhi e sbam, mi è arrivato un ceffone. L’ho proprio sentito. Ma non ho avuto paura, mi sentivo tipo sospesa, non so come spiegarvi. Ho una casa tipo una cricca, ho un sacco di candele perché a volte va via la luce. Quando succedono queste cose la mia sensazione è di calma, una calma assurda”.

Drusilla Gucci: “Un uomo si è impiccato ne bagno di casa mia”

Ma il racconto di Drusilla Gucci a L’Isola dei Famosi 15 non è terminato qui. Infatti, la naufraga ha svelato un altro inquietante aneddoto accaduto a casa sua a Firenze. In pratica, un’amica di sua madre è una vera sensitiva ed una volta è venuta a casa loro e gli ha chiesto di andare in bagno.

Appena entrata in questo wc c’è rimasta cinque secondi e poi è immediatamente uscita con una faccia molto bianca e gli ha domandato se avessero un altro bagno. “Noi le abbiamo chiesto se era rotto e lei ci ha risposto che in quel bagno si era impiccato un uomo e lei lo aveva visto”.

Infine, la pronipote di Gucci ha terminato il suo racconto così: “Quando vado in un paese estero vado sempre a visitare i cimiteri, ogni cultura reagisce in maniera diversa alla morte, io sono super affascinata dalla morte. In questa società il più grande tabù è la morte, non si può parlare di morte perché tutti pensano di essere immortali, ma la gente deve capire che c’è una fine a tutto”.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!