Orrore contro Tommaso Zorzi: “Spermatozoo d’oro”, la storia finisce in Tribunale

Tommaso Zorzi bufera
Tommaso Zorzi

Fulvio Abbate scatenato su Tommaso Zorzi

Nell’ultimo periodo Fulvio Abbate si è scatenato contro Tommaso Zorzi, vincitore della quinta edizione del Grande Fratello Vip. Il primo eliminato del reality show di Canale 5 condotto da Alfonso Signorini ha definito il rampollo meneghino come un concorrente principino di Monte Napoleone. “Spermatozoo d’oro della migliore Milano Glam”, ha detto il giornalista. Ma le offese dello scrittore sul 25enne non sono terminate qui, infatti ha definito Riccanza, programma a cui ha partecipato quest’ultimo un format per sfigati.

Mentre, sull’incontro che l’influencer ha avuto con Maria De Filippi, l’uomo lo ha descritto Zorzi come: “Una pastorella di Lourdes commosso con la Madonna, mi è sembrata una scena imbarazzante. Spero si sia imbarazzata anche la De Filippi”. Stanco di essere criticato, il diretto interessato ha deciso di agire per le vie legali querelando l’ex concorrente del GF Vip 5.

Il rampollo meneghino ha querelato lo scrittore

Oltre ad aver annunciato la querela, su Instagram Tommaso Zorzi ha anche condiviso un messaggio per l’ex gieffino Fulvio Abbate dicendo che sono mesi che parla di lui denigrandolo senza alcun motivo.

“Probabilmente il tuo carattere spigoloso e la tua scarsa igiene personale ti portano a essere infrequentabile per molti. Detto questo oggi ho deciso di querelarti per porre fine alla tua diarrea verbale e scritta nei miei confronti”, ha scritto il rampollo meneghino sul suo canale social cresciuto in maniera vertiginosa in queste ultime settimane.

Tommaso Zorzi e le critiche per non essere intervenuto sulla legge Zan

Successivamente, ospite nel primo appuntamento stagionale del Maurizio Costanzo Show, il 25enne Tommaso Zorzi ha anche anticipato l’allungamento della 15esima edizione de L’Isola dei Famosi fino a giugno. Inoltre, il rampollo ha sollevato una serie di polemiche sul web per non aver preso posizione sul mancato intervento sulla legge Zan. Oggi chiesta a gran voce dopo una serie di aggressioni ai danni di omosessuali.

Durante la sua ospitata però, il vincitore del GF Vip 5 ha parlato di quando è stato vittima di diversi attacchi omofobi. L’influencer milanese ha letto qualche tweet, come: “Voglio picchiarlo e uscirne da innocente”; “Per farvi capire l’odio che provo nei suoi confronti, lo prenderei sotto con la macchina e ci ripasserei sopra con la macchina”.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!