Tommaso Zorzi e Platinette litigano al Maurizio Costanzo Show: Mi avevi promesso 2 schiaffi” (VIDEO)

Zorzi e Platinette
Zorzi e Platinette

Scontro tra Tommaso Zorzi e Platinette

Mercoledì in seconda serata su Canale 5 è andato in onda il secondo appuntamento del Maurizio Costanzo Show. Visto il successo ottenuto la scorsa settimana il giornalista ha deciso di invitare nuovamente Tommaso Zorzi. Una puntata che ha visto la reunion del cast originale di Buona Domenica fra Paola Barale, Laura Freddi, Demo Morselli, Claudio Lippi, Enrico Papi, Rossella Brescia, Platinette e tanti altri.

E proprio Mauro Coruzzi appena Costanzo lo ha interpellato si è rivolta al vincitore del GF Vip 5 ricordandogli quando lui, all’interno della casa più spiata d’Italia, avrebbe detto che gli avrebbe dato un paio di schiaffi. “Se non rappresento gli omosessuali italiani è perché non voglio rappresentare nessuno, ciascuno di noi è fatto in maniera differente e quindi, dato che mi hai promesso due sberle dall’interno della casa del Grande Fratello, vorrei sapere se hai ancora voglia di darmele”.

L’intervento di Maurizio Costanzo

Ovviamente Tommaso Zorzi non è rimasto a guardare replicando così a Platinette: “Il discorso che io ho fatto per quanto ti riguarda era molto semplice, se tu mi esci con interviste in cui la legge Zan…“. A quel punto Mauro Coruzzi lo ha immediatamente bloccato dicendo: “Non era la legge Zan. Se citi si cita bene se posso insegnarti qualcosa la mia lamentela era data dal fatto che detesto che le coppie gay di uomini affittino gli utero per fare figli a loro immagine e somiglianza perché non è un forno. E poi gli omosessuali hanno un senso del vittimismo esagerato in questo contesto storico“.

Dopo questo botta e risposta è intervenuto il padrone di casa Maurizio Costanzo che si è schierato dalla parte della comunità LGBT, Quindi, il rampollo meneghino ha chiuso così il suo intervento: “Nella posizione in cui sei, di membro della comunità LGBT privilegiato che va in televisione, avresti avuto più volte l’opportunità di esprimerti in maniera più clemente per quanto riguarda la comunità”. (Continua dopo il video)

Cosa pensa Tommaso Zorzi su Platinette

In questi mesi Tommaso Zorzi non ha assolutamente cambiato pensiero su Mauro Coruzzi, alias Platinette. Infatti, il 25enne milanese anche all’interno della casa del Grande Fratello Vip 5 ha parlato dello speaker radiofonico usando delle parole forti.

“Non conosco un gay a cui piaccia Platinette, la comunità LGBT non vuole Platinette né si sente rappresentata da ciò che dice. E’ contrario alla legge contro l’omofobia, alle unioni civili ed alle adozioni. Platinette piace solo a quelle quattro checche di regime e tutto ciò che dice viene preso da esempio dagli omofobi, che possono dire al figlio gay ‘Vedi, l’ha detto Platinette!’. Se Mauro Coruzzi ora è Platinette lo deve a chi prima di lui ha combattuto”, ha detto il rampollo.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!