Barbara D’Urso lascia Mediaset?, Dagospia sgancia la bomba: “Trattativa con la Rai”

Barbara D'Urso
Barbara D'Urso

Barbara D’Urso lascia Mediaset?

Nelle ultime ore in rete si sta diffondendo una notizia che ha dell’incredibile. Pare che Barbara D’Urso stia cercando di intavolare una trattativa con la Rai. Questa informazione è stata resa nota come sempre da Dagospia, il portale diretto da Roberto D’Agostino, attraverso un lungo editoriale.

“Dalle parti di Cologno Monzese, all’indomani della decisione di Piersilvio (Berlusconi) di chiudere in anticipo la domenica sera di Barbara D’Urso (programma prodotto dal capo dell’informazione Mediaset, Videonews, Mauro Crippa), la situazione sta degenerando”. E’ iniziato in questo modo l’articolo in cui hanno menzionato le tre presunte ragioni che porterebbero la professionista napoletana a cercare un’alternativa all’azienda del Biscione dove ormai lavora da circa vent’anni. Ma andiamo a vedere di cosa si tratta.

La bomba sganciata da Dagospia

Sempre sul portale di Roberto D’Agostino si legge che Live Non è la D’Urso nell’ultimo anno si è attestato sui due milioni di telespettatori medi a puntata, troppo pochi per Canale 5, regolarmente battuta non solo da Rai Uno, ma anche da ’Che tempo che fa di Fabio Fazio su Rai Tre.

“Secondo: il triplex Signorini-De Filippi-Costanzo, l’altra metà di Mediaset, da anni sogni di gettare Carmelita nell’olio bollente come un sofficino Findus. Terzo: letto il comunicato del Biscione […] Presta […] dopo aver stappato un magnum di champagne, ha pubblicato su Facebook un durissimo attacco contro Lady Cologno”, c’è scritto su Dagospia.

Barbara D’Urso in trattativa con la Rai perché a Mediaset vogliono farla fuori?

Ma non è finita qui. Infatti, stando a quello riportato tra le pagine di Dagospia, Mauro Crippa, il direttore di VideoNews, non piacerebbe a Silvio Berlusconi. Ricordiamo che lui si occupa della testata giornalistica dei programmi di Barbara D’Urso e di altri conduttori. “Perché avrebbe “ceduto troppi spazi di VideoNews (Porro, Del Debbio, Mario Giordano, Paolo Liguori) alla Lega e a Fratelli d’Italia. Quindi, ha confinato gli esponenti di Forza Italia nel Tg5“, si legge sul sito internet di Roberto D’Agostino.

“E se da una parte Mauro Crippa non piacerebbe a Silvio Berlusconi, dall’altra Piersilvio Berlusconi non vedrebbe di buon occhio la tv “trash-endente della d’Urso” e “una che ha avuto l’ardire di scippare un ospite al Verissimo della Toffanin”, conclude il giornalista del portale.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!