Pio e Amedeo contro Alessandro Cecchi Paone: “Ricch**ne, pezzo di me… come Hitler” Caos sul web

pio e amedeo

Nella puntata di Felicissima Sera del 30 aprile, Pio e Amedeo hanno dato luogo ad un monologo molto pungente in cui è stato tirato in ballo anche Alessandro Cecchi Paone. I due comici si sono divertiti a dire pubblicamente tutte quelle frasi e parole che, solitamente, vengono censurare in TV.

Tra queste, naturalmente, ci sono quelle legate alla categoria degli omosessuali, degli Ebrei e tanto altro. Ad un certo punto, però Amedeo ha perso il controllo ed ha dato luogo a dichiarazioni davvero forti.

Amedeo contro Alessandro Cecchi Paone

L’ultima puntata di Felicissima Sera et finita con il botto. Nella parte conclusiva della puntata, infatti, Pio e Amedeo hanno fatto un discorso in cui è stato preso di mira Alessandro Cecchi Paone. In particolar modo il secondo ha cominciato a dire che la cattiveria è nella mente delle persone e non nelle parole. Per tale ragione si potrebbe tranquillamente usare certi termini che solitamente vengono bannati, purché non ci sia cattiveria dietro. In seguito, poi. Pio ha posto l’attenzione sui luoghi comuni, come ad esempio quello secondo cui gli omosessuali sono persone sensibili.

Amedeo, allora, è intervenuto per smentire categoricamente il suo collega. A tal proposito, ha detto che Cecchi Paone non è affatto un uomo sensibile, anzi, è un vero e proprio “Pezzo di me…” Per motivare le sue accuse, il conduttore ha raccontato un episodio. In particolare, ha detto che un po’ di tempo fa i due comici si trovavano sotto la pioggia e chiesero un passaggio al giornalista. Quest’ultimo, però, rispose di no.

Pio esorta a chiedere scusa

Nel commentare questo episodio, Amedeo ha pronunciato delle frasi molto forti contro Alessandro Cecchi Paone al punto che Pio lo ha esortato a chiedere scusa. Il comico ha spiegato al suo amico di avere esagerato parecchio, pertanto, sarebbe stato opportuno dare luogo ad un chiarimento. Se non lo avesse fatto, i due avrebbero corso il rischio di essere cacciati completamente da Mediaset.

Dopo tali esortazioni, Amedeo ha deciso di fare un passo indietro. A tal proposito, si è messo al centro dello studio ed ha detto che, in realtà, Cecchi Paone sia una brava persona e che certi termini fosse opportuno non utilizzarli. Intanto, però, il popolo del web è insorto e, molto probabilmente, ci sarà una replica anche dalla parte lesa.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!