Film da vedere assolutamente

Questa volta, Kontrokultura vuole proporvi 10 film da vedere, assolutamente, almeno una volta nella vita. Anche in questo caso, più che una classifica, la nostra sarà un’elencazione. Vi mostreremo i 10 film che più hanno emozionato il mondo, che hanno lasciato un segno importante nella storia del cinema e che saranno difficili da dimenticare. Quindi, iniziamo senza tanti indugi!

1. NUOVO CINEMA PARADISO

Il film, scritto e diretto da Giuseppe Tornatore, risale al 1988. Nella Sicilia del dopo-guerra incontriamo Totò, un bambino sveglio e innamorato della settima arte proprio come il suo amico Alfredo, proiezionista del cinema Paradiso. Con le musiche, uniche e straordinarie, del maestro Ennio Morricone, quest’opera segna la storia del cinema. La versione internazionale del film che, a differenza della versione originale di 173 minuti, è stata ridotta a 123 minuti, vinse l’Oscar come miglior film straniero e il Grand Prix della Giuria al Festival di Cannes del 1989. Una pellicola indimenticabile, commovente e toccante. Un film da vedere e vivere.

2. IL PADRINO

Il regista Francis Ford Coppola firma la trilogia omonima ispirata al romanzo di Mario Puzo. L’opera fu premiata con tre premi Oscar e, ancora oggi, viene considerata una pietra miliare della storia del cinema. Marlon Brando Al Pacino, nomi che non saranno mai dimenticati, hanno contribuito a rendere l’opera di Coppola un capolavoro assoluto. Brividi, passione, emozione e la voglia di ricominciare non appena giungono i titoli di coda.

3. PULP FICTION 

Quentin Tarantino dirige il film che si presenta come una profonda innovazione nella storia, fino ad allora scritta, della settimana arte. Uscì nelle sale americane il 14 ottobre del 1994 e fu un successo a tutti gli effetti. Una pellicola geniale sotto ogni punto di vista. Il film porta con sé scene entrate nella storia, tra cui ricordiamo il ballo tra Vincent Vega e Mia Wallace al “Jack Rabbit Slim’s” sulle note di You Never Can Tell di Chuck Berry. Un’opera che, dopo il successo de Le Iene, consacra Tarantino a genio della regia. Una pellicola che non può non essere inserita nella lista dei film da vedere assolutamente.

4. LA LEGGENDA DEL PIANISTA SULL’OCEANO

Torniamo a parlare di Giuseppe Tornatore. Il film, questa volta, risale al 1998 ed è tratto dal monologo teatrale Novecento, di Alessandro Baricco. Accanto a Tornatore, la grandezza delle musiche di Ennio Morricone che, nel 2000, si aggiudica un Golden Globe per la migliore colonna sonora originale. La storia di T. D. Lemon Novecento, un trovatello abbandonato su una nave il primo mese del primo anno del secolo. Tornatore ci racconta la sua vita, la vita di un uomo le cui mani fanno bruciare il pianoforte su cui vengono poggiate. Un capolavoro che lascia il suo segno nella storia del cinema, un’opera ricca di emozioni. Una poesia cullata dalle onde dell’oceano.

5. VIA COL VENTO

Un film immortale diretto da Victor Fleming nel 1939. Con un cast stellare, segna e resta nella storia. Tratto dal romanzo omonimo di Margaret Mitchell, l’opera presenta le vicende della volubile Rossella O’Hara nel sud degli Stati Uniti, siamo nel 1861. 238 minuti che non tutti hanno ancora visto, forse per la lunghezza della pellicola o per il genere della stessa. Un dramma sentimentale che non sempre attrae il pubblico, ma di ciò, come direbbe Rhett, “Francamente me ne infischio“.

6. QUEI BRAVI RAGAZZI

Goodfellas viene diretto da Martin Scorsese nel 1990. Definito come il miglior gangster-movie di sempre, la pellicola è tratta dal romanza Il delitto paga bene di Nicholas Pileggi, a sua volta basato sulle vicende del pentito Henry Hill. Un film che vorresti non aver mai visto solo per poterlo rivedere, tutte le volte, come se fosse la prima. Un gangster che arricchisce la storia del cinema, un film che merita di essere visto all’infinito.

7. FORREST GUMP

Un uomo, un solo uomo, che sconvolse l’America. Il film viene diretto da Robert Zemeckis nel 1994 e, in modo immediato, entra nel cuore del suo pubblico. Non è semplice parlare di un’opera che, da sola, riesce a dire tutto ciò che rappresenta. Indimenticabile, commovente, reale. Forrest è un uomo che non si rende conto della sua grandezza, un uomo che non ha piena consapevolezza di ciò che rappresenta. Una leggenda del cinema, una storia intramontabile, una forza della natura. “Mi chiamo Forrest“, bastano poche parole per amarlo e non dimenticarlo, mai.

8. IL POSTINO

Un film capolavoro che si mostra quale testamento del grande Massimo Troisi. L’ultima interpretazione dell’attore, regista e grande poeta del cinema italiano. Diretto da Michael Redford, Il postino, racconta la storia di Mario Ruoppolo, disoccupato figlio di pescatori e del suo incontro con Pablo Neruda e la poesia. Un’opera d’arte nella sua forma più pura. Commovente, dolce, malinconico. Troisi riesce a portare sul grande schermo ogni stato d’animo del suo protagonista senza strafare o con lunghi monologhi. Troisi morì 12 ore dopo l’ultima ripresa, lasciando immensa tristezza e donando al cinema un’opera immortale.

9. LA VITA E’ BELLA

Diretto e interpretato da Roberto Benigni, vinse l’Oscar per la migliore colonna sonora, come miglior film straniero e miglior attore protagonista. Ambientato nel 1938, con tutti gli orrori che quegli anni hanno portato con sé. Guido Orefice è un ebreo che vive la vita con amore e passione, desiderio e gioia, durante gli anni dell’olocausto. Un film che farà piangere, un film indimenticabile, un film che vi darà la certezza che la vita va vissuta fino in fondo, che la vita sarà sempre degna di essere vissuta.

10. LA 25° ORA 

Diretto da Spike Lee nel 2002, il film fu uno dei primi a essere ambientato a New York dopo la tragedia dell’11 settembre 2001. Montgomery Brogan è un ex spacciatore, fidanzato con Naturelle, una ragazza portoricana. Condannato a sette anni, dopo che la polizia ha trovato nella sua casa un kg di eroina e dei contanti per mezzo di una soffiata, si appresta a vivere le sue ultime ore di libertà. Un immenso Spike Lee vi terrà incollati allo schermo fino a quell’ultima immagine. Dialoghi e discorsi indimenticabili. Un addio, un ultimo saluto alla vita di sempre, il desiderio di avere ancora un’ora di tempo, quella 25° ora che tutti hanno sognato. Un grande Spike Lee, un capolavoro del cinema, un film che vi segnerà, che vi lascerà senza fiato. Un film da vedere assolutamente.

Il nostro elenco termina qui, ma naturalmente mancano all’appello tantissimi altri film. Volete aggiungerli voi in un commento? Ci sono film che vi hanno emozionato di più?

A proposito di 10… Sapete quali sono i 10 peggiori finali di Serie TV? Leggete questo articolo per scoprirlo!

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!