DayDreamer – Le Ali del Sogno, anticipazioni del 4 maggio: Sanem usa le manieri forti con Can

DayDreamer

Secondo appuntamento settimanale di DayDreamer – Le Ali del Sogno

Ben ritrovati con un nuovo appuntamento dedicato alle anticipazioni su DayDreamer – Le Ali del Sogno, la soap opera turca di Canale 5 con can Yaman e Demet Ozdemi. Ormai lo sceneggiato sta giungendo al termine, infatti mancano poche puntate quando vedremo i due protagonisti sposati e con i loro tre figli. Cosa accadrà nell’episodio in onda martedì 4 maggio 2021?

Gli spoiler che arrivano direttamente dalla Turchia dicono che il fotografo non ricordando nulla del suo passato sarà convinto di non amare Sanem. Di conseguenza la giovane scrittrice deciderà di trattare male il Divit. Nel frattempo ci saranno delle complicanze alla Friki Harika, l’azienda pubblicitaria che deve portare a termine un progetto.

Can dice al padre Aziz che non ama Sanem: la reazione della scrittrice

Le anticipazioni della nuova puntata di DayDreamer – Le Ali del sogno in onda su Canale 5 martedì 4 maggio 2021, svelano che Sanem ascolterà di nascosto una conversazione su di lei tra Can e Aziz. Nello specifico, il fotografo dirà al padre di non provare nulla nei confronti della giovane scrittrice.

Tutto questo nonostante la Aydin continui a sostenere di essere la sua fidanzata. Dopo essere rimasta molto ferita da ciò che il suo amato ha detto al genitore, la secondogenita di Mevkibe e Nihat deciderà che è arrivato il momento di utilizzare le maniere forti. Di cosa si tratta?

Il piano di Leyla può mettere nei guai la Friki Harika

Gli spoiler del nuovo appuntamento di DayDreamer – Le Ali del Sogno, dicono anche che alla Fikri Harika ci sarà un grosso problema quando non saranno presenti né Sanem e nemmeno Can. Nel dettaglio, il progetto con il signor Asim rischierà di non concretizzarsi. A quel punto ci sarà l’intervento fondamentale di Leyla, che riuscirà a risolvere la brutta situazione che si è venuta a creare in pochissimo tempo con un’idea davvero brillante, anche se non in maniera del tutto definitiva.

In pratica, tutti tutti i collaboratori della Friki Harika a causa dello stratagemma attuato dalla moglie di Emre dovranno trovare un uomo chiamato Arthur Capello. Quest’ultimo non è altro che un regista in realtà mai esistito, per potersi avvalere della nuova campagna pubblicitaria.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Calogero Latino: Non c’è niente di speciale nella scrittura. Devi solo sederti davanti alla macchina da scrivere e metterti a sanguinare. (Ernest Hemingway)