Amici 20, Sangiovanni svela perché si veste di rosa e porta lo smalto

Sangiovanni
Sangiovanni

Sangiovanni arriva secondo ad Amici 20

Fino a sabato sera in molti erano convinti che ha vincere la 20esima edizione di Amici di Maria De Filippi l’avrebbe vinta Sangiovanni.

Purtroppo per lui le cose sono andate diversamente e il cantante 18enne si è dovuto accontentare del secondo posto, vincendo comunque il circuito canto, ma anche il premio della critica. Quest’ultimo, sponsorizzato dalla TIM ha un valore pari a 50 mila euro. Mentre il primo posto è toccato a Giulia Stabile, ballerina e sua fidanzata.

Dopo la finalissima il ragazzo ha rilasciato una lunga intervista a Il Messaggero, dicendo: “Se mi aspettavo una finale così? Sì: era ciò che desideravo dal primo bacio in casetta. Quando siamo rimasti solo noi due non importava che a vincere fossi io o lei: ce l’avevamo fatta entrambi. Giulia è una persona bellissima, con una grande storia alle spalle: ha trasformato le delusioni e le offese subite in un messaggio potente. È un esempio. Dentro Amici ci siamo fatti forza a vicenda”.

Il giovane cantante è per l’more universale

Intervistato da Il Messaggero, il secondo classificato di Amici 20 ha fatto sapere che lui è per l’amore universale e che le diversità devono diventare normalità. Per lui vestirsi di rosa è una cosa assolutamente normale. A quel punto il giornalista del quotidiano ha fatto una domanda diretta a Sangiovanni. Eccola: “I telespettatori l’hanno vista mostrare lo smalto sulle unghie, trasformare Il ragazzo della via Gluck di Celentano in un manifesto LGBT e Felicità di Al Bano e Romina in un inno sull’uguaglianza di genere: il suo, di messaggio, qual è?”.

Sangiovanni parla del DDL Zan

Per Il Messaggero, il 18enne Sangiovanni ha fatto sapere che ha intenzione di aiutare le persone a sentirsi bene con sé stesse. Nel 2021 ci sono ancora troppi preconcetti, paletti e schemi nei quali non mi ritrovo. “Non si tratta di identità e discorsi sul genere, ma di libertà. Ho 18 anni, mi vesto di rosa e metto lo smalto sulle unghie: quindi? È ciò che voglio trasmettere e comunicare con le mie canzoni”, ha detto l’ex allievo di canto di Amici 20.

Mentre, in merito alla legge DDL Zan, il fidanzato di Giulia Stabile ha ammesso di non saperne niente su tale vicenda. “Non so nulla, perché nelle casette non avevamo il telefono e non ricevevamo notizie: sono all’oscuro di tutto. Mi informerò. Posso dire però che sono per l’amore universale: le diversità devono diventare normalità”, ha concluso il giovane.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!