Barbara D’Urso rimpiazzata: Elisa Isoardi nella fascia di Pomeriggio Cinque?

Elisa e Barbara
Elisa e Barbara

Elisa Isoardi al posto di Barbara d’Urso? L’ipotesi

Rispetto a Mattino 5 con Federica Panicucci e Francesco Vecchi che chiuderanno la stagione televisiva verso la fine di giugno, Barbara D’Urso dovrà salutare il suo pubblico di Pomeriggio Cinque già venerdì 28 maggio 2021. Infatti, quest’anno i format condotto da Carmelita hanno avuto una chiusura anticipata rispetto al solito. Si è partiti con live Non è la D’Urso, poi Domenica Live e ora il contenitore pomeridiano della rete ammiraglia Mediaset.

Da settimane, dopo la sua uscita da L’Isola dei Famosi per infortunio, in rete si parla molto del futuro professionale di Elisa Isoardi nell’azienda del Biscione. In tanti dicono che potrebbe prendere il posto o della Panicucci o della D’Urso. La prima opzione sembra molto difficile visto che proprio quest’anno la coppia di conduttori hanno raggiunto una serie di record stagionali.

Elisa Isoardi: futuro diviso tra Canale 5 e Rete 4

Quindi quella più auspicabile potrebbe essere che Elisa Isoardi possa sostituire Barbara D’Urso nella prossima stagione televisiva per quanto riguarda Pomeriggio Cinque. A quanto pare la cosa certa è che non ci sarà più Domenica Live e Live Non è la D’Urso. Il primo sostituito da un altro format e il secondo da Scherzi a Parte di Enrico Papi e Avanti un altro di Paolo Bonolis e Luca Laurenti.

Oppure c’è un’altra possibilità, al posto di Pomeriggio Cinque potrebbe essere rimpiazzato proprio dalla Isoardi con un programma estivo sperimentale. Oppure per l’ex padrona di casa de La prova del cuoco ci potrebbe essere una proposta a partire da settembre: una trasmissione autunnale su Rete 4 dedicato alla salute e al benessere.

Futuro incerto per Barbara D’Urso a Mediaset

Dopo la puntata di venerdì Pomeriggio Cinque chiuderà i battenti per questa stagione televisiva e Barbara D’Urso andrà in pausa estiva. Tuttavia, stando a Dagospia la professionista napoletana sarebbe molto preoccupata per il suo futuro nell’azienda del Biscione per cui lavora da vent’anni.

Infatti, negli ultimi mesi c’è stato un drastico ridimensionamento dei suoi format a causa degli ascolti decisamente bassi. Quindi, da settembre potrebbe esserci una vera e propria rivoluzione in tal senso. Staremo a vedere.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!