Isola, Vera Gemma affonda Gilles Rocca: “E’ bipolare, alterna momenti buoni a scatti di ira”

Vera e Gilles
Vera e Gilles

Vera Gemma si confessa a Rolling Stone

Dopo la sua esperienza alla 15esima edizione de L’Isola dei Famosi ora Vera Gemma sta pensando al futuro. Infatti, l’attrice romana è pronta per salpare su Temptation Island con il suo giovanissimo fidanzato Jedà.

Nel corso di una recente intervista al noto magazine Rolling Stone, l’ex naufraga ha dichiarato: “Dovrebbero sbrigarsi a chiamarci. Oddio che scene che potremmo fare! Soprattutto io! Ma anche lui è geloso. Sarebbe molto divertente”.

L’attrice romana critica Gilles Rocca

Intervistata da Rolling Stone, l’ex naufraga Vera gemma ha parlato della sua difficile convivenza con gli altri naufraghi de L’Isola dei Famosi 15. “Ho giocato una contro tutti sin dall’inizio, così ho infastidito molti”, ha detto l’attrice romana. Dello Youtuber Awed, che per qualche settimana è stato suo complice ha detto: “E’ un po’ traditore, un po’ paracu*o, ma non riesco a non volergli bene”. Mentre su Gilles Rocca è stata abbastanza pesante affermando che è bipolare, ovvero che alternava momenti in cui si faceva volere bene a scatti di ira improvvisi.

Ma con una concorrente in particolare non ha mai avuto un buon rapporto, si tratta di Valentina Persia. “Cattivella. Fa tanto la solidale con le donne, ma credo non le ami tanto. Credo non ami tanto neanche sé stessa. Le imitazioni di me che faceva erano sempre cattive e non facevano ridere, mentre credo che vengano bene se c’è dell’affetto verso l’imitato, bisogna avere un occhio benevolo”, ha asserito la compagna di Jedà.

Vera Gemma replica a chi la critica

Di certo Vera Gemma non è passata inosservata mentre si trovava in Honduras, ma anche nelle sue partecipazioni all’interno dello studio de L’Isola dei Famosi 2021. In queste settimane l’attrice romana è stata più volte attaccata sui social per la sua esuberanza e per i modi di fare. A tali critiche la diretta interessata ha risposto a tono.

“Ben vengano, mia madre diceva che è meglio essere odiati che compatiti. Elisa Isoardi mi ha detto che gli haters hanno il valore di uno che ti manda a fan*ulo ai semafori. Le mie sono forme di libertà che danno fastidio a coloro che si sentono poco liberi: rappresento ciò che avrebbero voglia di fare, ma non faranno mai. Si scatenano contro me, ma dovrebbero farlo verso la loro repressione e i loro limiti”, ha concluso l’ex naufraga.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!