Zorzi la combina grossa, Martiani: “Forse non lo sai, ma è vietato portare il cane al guinzaglio in bici”

Zorzi e Martani
Zorzi e Martani

Tommaso Zorzi commette una grossa imprudenza

Nelle ultime ore l’influencer Tommaso Zorzi ha commesso un brutto scivolone e tutto è stato condiviso sul suo profilo Instagram, seguito da oltre 1,8 milioni di follower. Nello specifico, il vincitore del Grande Fratello Vip 5 e attuale opinionista dell’Isola dei Famosi 2021, ha pubblicato una clip che ha scatenato l’ira degli animalisti, tra cui l’ex naufraga Daniela Martani.

Nello specifico, il rampollo meneghino si è mostrato in sella alla sua bici mentre tiene con il guinzaglio la sua amata cagnolina Gilda. I suoi numerosi seguaci e non solo, però, gli hanno immediatamente fatto notare che il suo gesto non è consentito dalla legge. Andiamo a vedere nel dettaglio cosa è accaduto nel capoluogo lombardo durante il fine settimana.

Il rimprovero social di Daniela Martani

Ovviamente Daniela Martani non poteva non esimersi nel dare un suo giudizio su tale vicenda. Infatti, l’ex concorrente del Grande Fratello e de L’Isola dei famosi 15 ha utilizzato il suoi profili social per tuonare contro il rampollo milanese. “Caro Tommaso forse non lo sai, ma portare il cane al guinzaglio in bicicletta è vietato dalla legge. So che lo ami, per questo ti volevo avvertire”, ha fatto sapere l’ex hostess dell’Alitalia.

Quest’ultima, inoltre, che da anni è impegnata nella lotta contro gli abusi e le violenze sugli animali, non ha perso tempo per rimproverare l’influencer davanti a tutti. Questa volta gran parte del popolo del web le ha dato pienamente ragione.

Daniela Martani mostra l’articolo della legge che vieta ciò che ha fatto Tommaso

Ma non è finita qui. Infatti, al fianco al suo messaggio, l’ex gieffina Daniela Martani ha pubblicato anche, evidenziandolo in giallo, quello che dice l’articolo 182 comma 3 del Codice della Strada: “Andare in bicicletta conducendo il cane al guinzaglio o anche lasciandolo libero di correre al nostro fianco è vietato”.

L’ex naufraga dell’Isola dei Famosi 20021, in poche parole, non ha voluto criticare, ma solo avvisare il rampollo meneghino del rischio cui andava incontro se le forze dell’ordine o la polizia municipale lo avrebbe fermato. Arriverà la replica da parte del diretto interessato, magari nello studio dell’Isola? Staremo a vedere cosa accadrà nei prossimi giorni.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!