Emma Marrone sbotta: “Io all’Eurovision venni massacrata, Damiano dei Maneskin con i tacchi no: c’è sessimo”

Emma e Maneskin
Emma e Maneskin

Emma Marrone parla dei Maneskin e dell’Eurovision Song Contest

Nel nuovo numero del Corriere della Sera è contenuta una lunga intervista ad Emma Marrone. L’ex allieva di Amici ha parlato dell’imminente tournée che la vedrà protagonista prossimamente. In quell’occasione la cantante ha deciso di scomodare di sessismo ricordando la sua esperienza all’Eurovision Song Contest nel 2014.

In quell’anno la salentina ha rappresentato l’Italia con la canzone La Mia Città ottenendo il peggior piazzamento per il nostro Paese nella storia del Festival europeo. Il brano in questione, infatti, non piacque agli altri stati europei facendola arrivare fra gli ultimi posti della classifica finale.

La cantante salentina parla addirittura di sessismo

Dopo tanti anni, per fortuna il nostro Paese è arrivata la vittoria dei Maneskin all’Eurovision Song Contest scatenando una serie di polemiche per delle accuse infondate sul leader della band Italia. Attraverso il Corriere della Sera, Emma Marrone ha deciso di togliersi qualche sassolino dalla scarpa.

“Non sto a contare i pregiudizi subiti, ho imparato a fregarmene. A volte ero troppo avanti e non sono stata capita. Invece che essere sostenuta perché avevo portato un pezzo rock come “La mia città”, un atteggiamento non da classica cantante pop italiana che punta sulla voce e sulla femminilità, venni massacrata: si parlò solo degli short d’oro che spuntavano sotto l’abito e delle mie movenze. Ora che Damiano dei Maneskin si presenta a torso nudo va bene: è evidente che c’è sessismo“, ha dichiarato la cantante salentina.

Emma Marrone parla della sua partecipazione all’Eurovision Song Contest

Poi il giornalista del Corriere della Sera ha chiesto ad Emma Marrone il fatto che nel 2021 all’Eurovision Song Contest ricevette pochissimi voti dalle giurie di qualità. A quel punto la giurata di X Factor ha commentato in questo modo: “Non feci interviste con con Paesi omofobi e razzisti e non arrivarono voti da loro“.

Come era prevedibile, le recenti dichiarazioni della cantante salentina ha scatenato una serie di polemiche sul web. Una parte si è schierata dalla parte di quest’ultima, mentre altri l’hanno criticata aspramente.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!