Ilary Blasi confessa: “O lavoro perché sono la moglie di Totti o perché sono amica di Silvia”

Ilary Blasi
Ilary Blasi

Ilary Blasi fa dei chiarimenti su due colleghe conduttrici

Il giornalista Giuseppe Candela per Il Fatto Quotidiano ha recentemente intervistato Ilary Blasi. Quest’ultima ha fatto un primo bilancio per la sua prima conduzione de L’Isola dei Famosi, ma anche parlato del Grande Fratello Vip e fatto dei chiarimenti sulle colleghe Silvia Toffanin e Alessia Marcuzzi. Andiamo a vedere nel dettaglio cosa ha confessato la moglie di Francesco Totti al noto giornale.

La moglie di Totti e il suo rapporto con Silvia Toffanin

Con Silvia Toffanin, Ilary Blasi vi è amica da quasi un ventennio ma nelle interviste non la menziona quasi mai perché la considera un argomento abbastanza scomodo, essendo la compagna di vita di Pier Silvio Berlusconi, vicepresidente e amministratore delegato di Mediaset, azienda per quale ha sempre lavorato.

“Con Silvia sono quasi vent’anni che siamo amiche, da Passaparola non ci siamo mai mollate. Magari ci frequentiamo poco perché viviamo in città diverse ma il nostro legame è molto forte. Stiamo crescendo insieme, è bello ma non è una cosa di cui parlo sempre perché sembra che uno voglia giocarsi questo rapporto tipo bonus.

Lei scherzando mi dice che non parlo mai di lei nelle interviste. Non perché io non voglia ma sembra sempre un argomento un po’ ‘scomodo’. Se qualcuno allude ad altro me ne frego, tanto per i detrattori o lavoro perché sono la moglie di Totti o perché sono amica di Silvia”, ha riferito la conduttrice de L’Isola dei Famosi 2021.

Ilary Blasi parla di Alessia Marcuzzi

Un’altra collega che frequentemente viene associata e paragonata ad Ilary Blasi è Alessia Marcuzzi. Infatti, negli ultimi anni entrambi conduttrici romane dato hanno avuto in comune molte trasmissioni televisive: come il Grande Fratello, Le Iene Show, ma anche Summer Festival e L’Isola dei Famosi.

“Se c’è rivalità fra noi? Nulla, nessuna rivalità. Con Alessia ci siamo anche messaggiate. Siamo entrambe romane, forse questo ci unisce. La verità è che i programmi sono questi, può succedere nella girandola delle conduzioni. La trovo una cosa fisiologica. Magari tra qualche anno arriverà un’altra collega che condurrà gli stessi programmi. Infatti io mollo prima, prima che me mandano via. Scappo prima”, ha detto la donna mentre rideva.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!