Manuela Rizzoli stronca Eleonora Giorgi: “Non la voleva al funerale, ma per le telecamere si fa tutto”

Eleonora Giorgi

Melania Rizzoli ospite a Belve

Eleonora Giorgi oltre ad essere una grande attrice e anche una produttrice. Di solito il suo nome viene accostato al collega Massimo Ciavarro con cui è stata sposata e hanno messa al mondo il figlio Paolo, volto di Forum.

Tuttavia, l’ex gieffina ha avuto anche un’altra storia molto importante con Angelo Rizzoli, dalla quale ha avuto pure Andrea. Venerdì sera, su Rai Due è andata in onda una nuova puntata di Belve e la padrona di casa Francesca Fagnani ha intervistato Melania De Nichilo Rizzoli, la moglie del defunto Angelo.

La vedova di Angelo Rizzoli parla di Eleonora Giorgi

Nel nuovo appuntamento di Belve su Rai Due, la conduttrice Francesca Fagnani ha chiesto a Melania De Nichilo Rizzoli cosa ne pensa di Eleonora Giorgi, prima moglie del suo defunto marito. La risposta della donna ha spiazzato veramente tutti.

“Non conosco la signora, non ci parliamo e non ci vediamo. Anche perché mio marito ha ottenuto l’annullamento di quel matrimonio, che l’ha cancellato. Lui ha ritenuto il suo comportamento non idoneo e non giusto. In realtà io non l’ho mai incontrata sul serio. Comunque lui prima di morire mi confessò che non l’avrebbe voluta al suo funerale. Mi disse ‘se dovessi morire ricorda che non la voglio in chiesa’. Non l’avevo mai detto prima. Lei però si è presentata. Io non ho fatto nulla per impedirlo. Come mai è venuta? Ma sa, che vuole che le dica, le persone dello spettacolo fanno di tutto per stare sotto le telecamere e fare notizia“, ha tuonato la De Nichilo.

Le dichiarazioni di Melania Rizzoli su Eleonora Giorgi fatte 5 anni fa

Non è la prima volta che Melania Rizzoli ha fatto delle dichiarazioni su Eleonora Giorgi. Infatti, ad esempio nel 2016 la vedova di Angelo Rizzoli disse: “Ho letto l’intervista di Eleonora Giorgi con interesse. Vi cercavo delle verità e ne ho trovata soltanto una stupefacente, l’eroina.

Mio marito Angelo Rizzoli contribuì a liberare la sua ex moglie dall’eroina. Ricevendo poi in cambio un abbandono mentre egli era ingiustamente carcerato. Questo è quello che è successo. Non posso esprimere un giudizio personale. Questo perché in 25 anni con mio marito non l’ho mai conosciuta. Poiché lui non volle più incontrarla per il resto (non breve) dei suoi giorni”.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Miriam Esposito: