Home Spettacolo Barbara D’Urso, altra batosta: l’ultima decisione di casa Mediaset

Barbara D’Urso, altra batosta: l’ultima decisione di casa Mediaset

0
Barbara D’Urso, altra batosta: l’ultima decisione di casa Mediaset

Pomeriggio Cinque durerà la metà? Il rumor

Dopo un anno carico di lavoro che ben trasmissioni televisive in attivo, da qualche settimana Barbara D’Urso si sta godendo una vacanza. Tuttavia a Mediaset, in attesa dell’annuncio dei Palinsesti tv della stagione 2021-2022, continuano a lavorare senza alcuna sosta.

Dopo aver escluso Live Non è la D’Urso e forse anche Domenica Live, nella lente d’ingrandimento del Biscione ci è finito anche Pomeriggio Cinque, storico rotocalco giornaliero che Carmelita conduce dal 2009. Andiamo a vedere nello specifico di cosa si tratta.

Le indiscrezioni riportate da Davide Maggio

Il programma di cronaca e spettacolo è stato rinnovato per il 14esimo anno consecutivo. Quindi, Pomeriggio Cinque tornerà in onda a settembre ma con delle enormi novità anticipate negli ultimi giorni dal blog di Davide Maggio, ma anche da Dagospia. Rumors ancora non confermati dall’azienda del Biscione, ma che sarebbero arrivate dagli addetti ai lavori. Come scritto dal primo portale: “I giochi, giova ribadirlo, non sono ancora chiusi”.

Tuttavia è questione di giorni prima che vengano prese delle decisioni ufficiali in tal senso. Attraverso una diretta su Instagram Maggio ha parlato di riduzione della durata del format, ovvero da 90 a 45 minuti. Con partenza alle 18 fino a ridosso di Caduta Libera.

Lo scoop di Dagospia su Pomeriggio Cinque

Ma non è finita qui. Infatti, il giornalista Giuseppe Candela su Dagospia ha parlato di cambiamenti importanti nel gruppo di lavoro e di cambio di argomenti di Pomeriggio Cinque. Ovvero, fuori tutti i cosiddetti “prezzemolini e mostri del trash” e “maggiore spinta verso l’informazione”.

Come Dagoanticipato l’unico impegno di Barbara d’Urso per la prossima stagione sarà Pomeriggio 5. Avevamo già accennato a una riduzione del minutaggio di 10-15 minuti (il sito di Davide Maggio punta sul dimezzamento della durata), magari con l’allungamento della striscia quotidiana del Grande Fratello Vip. La rivoluzione non riguarderebbe solo la durata ma i vertici avrebbero messo le cose in chiaro: cambiamenti importanti nel gruppo di autori, via prezzemolini e mostri del trash presenti soprattutto nella seconda parte e una spinta maggiore verso l’informazione“, si legge sul portale diretto da Roberto D’Agostino.