Grave lutto in Rai e Mediaset, muore Paolo Beldì: ecco chi era e il cordoglio dei colleghi (FOTO)

Lutto in Rai e Mediaset
Paolo Beldì

In queste ore, in Rai e in Mediaset è sopraggiunta una tristissima notizia inerente un grave lutto. Paolo Beldì, regista lanciato da Antonio Ricci, si è spento all’età di 66 anni. A rendere ancora più incresciosa la vicenda sono anche le circostanze in cui il protagonista si è spento.

Nel dettaglio, infatti, pare sia stato trovato morto all’interno del suo appartamento a seguito di alcuni appuntamenti saltati. Scopriamo tutto quello che è accaduto e i messaggi di cordoglio da parte dei suoi ex colleghi.

Come è morto Paolo Beldì

Rai e Mediaset piangono la scomparsa di Paolo Beldì, il grave lutto ha scombussolato profondamente gli animi di molti. Lui è stato un grande regista, lanciato da Antonio Ricci e divenuto poi famoso grazie al suo immenso talento e alle sue capacità artistiche. Per quanto riguarda le circostanze della morte, tutto è molto confuso. Ad annunciare la triste scomparsa è stata un’amica, la quale lo aspettava al circolo di Levo per le ore 21:00 dello scorso 2 luglio.

Non vedendolo arrivare, dunque, la persona in questione è andata nel panico ed ha cominciato ad effettuare delle indagini finalizzate a comprendere cosa fosse accaduto. Dopo poco tempo, infatti, i membri del 118 si sono recati a casa del protagonista e si sono trovati dinnanzi una situazione raccapricciante. Il regista, infatti, era senza vita nel suo appartamento. A causare il decesso, molto probabilmente, è stato un arresto cardiaco.

Il cordoglio per il lutto di Rai e Mediaset

Essendo da solo, poi, non c’è stato nessuno a soccorrerlo. Paolo Beldì è stato un grande regista ed ha vantato anche tre presente al Festival di Sanremo, nel 1999, nel 2000 e nel 2006. Nel corso della sua vita ha collaborato molto anche con Adriano Celentano. Inoltre, ha curato anche la regia di svariate trasmissioni, come ad esempio Svalutation, Francamente me ne infischio e altre.

Molti dei membri sia di Rai sia di Mediaset si stanno stringendo al dolore e al lutto della famiglia della vittima. Diversi personaggi popolari, infatti, hanno pubblicato post e messaggi di cordoglio. Tra di loro ci sono, ad esempio, i post del Trio Medusa, di Gabriele Lele Corsi e, addirittura, l’associazione della fiorentina. Paolo, infatti, era un grandissimo tifoso di tale squadra. Pertanto, su twitter i responsabili dell’associazione hanno deciso di mostrare il loro dolore per la triste notizie.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!