Home Spettacolo Codacons querela di nuovo Fedez, stavolta lui sbotta furioso: “Mi sono rotto il ca**o, fate schifo”, poi gesto d’ira (VIDEO)

Codacons querela di nuovo Fedez, stavolta lui sbotta furioso: “Mi sono rotto il ca**o, fate schifo”, poi gesto d’ira (VIDEO)

0
Codacons querela di nuovo Fedez, stavolta lui sbotta furioso: “Mi sono rotto il ca**o, fate schifo”, poi gesto d’ira (VIDEO)
Fedez

In queste ore Fedez ha dato luogo ad uno sfogo furioso contro il Codacons in quanto ha appena appreso di aver ricevuto una nuova querela. Nel mirino è finita, ancora una volta, la raccolta fondi organizzata dal rapper durante il periodo di pandemia per supportare gli esponenti del mondo dello spettacolo.

Dinanzi questo ennesimo attacco, il giovane non ci ha più visto. Se fino a questo momento si era comportato come se nulla fosse, sempre in modo molto ironico, stavolta ha deciso di esplodere. Vediamo cosa è accaduto.

L’ennesima querela del Codacons

Ancora complicazioni per Fedez, stavolta il marito di Chiara Ferragni è stato raggiunto da una nuova querela da parte del Codacons. L’oggetto della denuncia fa capo alla raccolta fondi a cui diedero luogo i due coniugi durante il primo lockdown. In tale occasione, i due si resero promotori di una raccolta finalizzata ad aiutare gli esponenti del mondo dello spettacolo in serie difficoltà. Ebbene, Il Codacons ha deciso di chiedere il risarcimento di tutto quel denaro paragonando tale iniziativa a quella a cui ha dato luogo Malika.

Di fronte a questi attacchi, il cantante è esploso ed ha detto di essere stanco di essere perseguitato dall’associazione dei consumatori. Questi non starebbero facendo altro che accanirsi contro di lui senza un reale motivo. Il protagonista ha sbottato anche perché questa è la trentesima denuncia a cui deve fare fronte e la trentesima apparizione che deve fare in tribunale.

Lo sfogo di Fedez

Il Codacons, dunque, con questa ennesima querela assurda contro Fedez, non starebbe facendo altro che intasare tutto il sistema giudiziario con questioni futili. Inoltre, il cantante si è infervorato anche perché, proprio loro, durante la pandemia diedero luogo ad una raccolta sul proprio sito finalizzata a fare fronte all’emergenza sanitaria. L’inserzione, però, pare risultò fuorviante, in quanto i soldi, in realtà, erano destinati all’associazione stessa e non alle vittime di covid.

Fedez, quindi, ha detto di non poterne più e di essere davvero indignato del fatto che lo Stato non faccia niente per fermare queste ingiustizie e queste inutili perdite di tempo. Al termine del suo sfogo, poi, il giovane ha lanciato per aria i fogli della denuncia ed ha interrotto di colpo il filmato. Non ci resta che attendere per capire come andrà a finire.