Clio Make Up, il dramma in diretta: “Ha un tumore incurabile. Mi sento una mer**a, non mi sono accorta”

Il dramma di Clio Make Up: le tristi parole su Instagram

Nelle ultime ore Clio Make Up ha mostrato tutto il suo dramma e le lacrime su Instagram. La popolare truccatrice, che in questi ultimi anni è diventata una vera e propria star dei social e pioniera dei tutorial sul trucco femminile, ha condiviso sul suo profilo personale un post davvero commovente.

Un contenuto dedicato al suo amato gatto Oscar, di cui spesso la donna ha parlato e ha condiviso le foto. Andiamo a vedere nello specifico cosa ha dichiarato.

L’ultimo saluto della truccatrice al suo adorato gatto

A quanto pare, il gatto in questione è purtroppo gravemente malato. Per questo motivo la sua proprietaria, ovvero Clio Zammatteo, il vero nome della Youtuber e influencer ha voluto salutarlo con delle parole al miele.

“Siccome vi dico sempre tutto e avete sempre seguito le nostre avventure da quando siamo tornati in Italia con i gatti voglio dirvi che Oscar, il nostro gatto è malato, un tumore incurabile. Lo abbiamo salvato nel 2010 a New York e da allora è stato sempre con noi, mi sento una m**rda per non essermi accorta prima”, ha scritto la nota make up artist sul noto social network. (Continua dopo il post)

Il sostegno di tutti i suoi fan

Il messaggio doloroso di Clio Make Up, che da tempo abita con la famiglia a New York per curare da vicino i suoi affari, ha commosdo tutti i suoi follower. Infatti im pochissimo tempo il post è stato sommerso di likes e commenti di vicinanza e sostegno.

“Stava perdendo peso e allora abbiamo deciso di farlo visitare. Fino all’arrivo di Grace è stato il mio primo bambino peloso, mi sono sempre sentita super protettiva nei suoi confronti. Oggi dobbiamo riportarlo dal veterinario, ma io non ho il coraggio, andrà mio marito Claudio. Devo riprendermi, perché oggi ho tanto lavoro”, ha detto la truccatrice riguardo il micio. La famiglia della Youtuber è formata oltre al consorte Claudio Midolo, le figlie Grace e Joy e altri tre gatti.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!