Home Gossip Britney Spears arrabbiata e delusa, annuncia “I Quit”

Britney Spears arrabbiata e delusa, annuncia “I Quit”

0
Britney Spears arrabbiata e delusa, annuncia “I Quit”
britney spears

Britney Spears, annuncia sui social di voler uscire dalle scene

E’ apparsa delusa, arrabbiata e non poco frustrata Britney Spears che durante uno sfogo su Instagram ha annunciato ai suoi fan di volersi ritirare dalle scene e non esibirsi più. Un motivo c’è ed è legato al padre che ha un eccessivo controllo della sua vita. La star ha lasciato tutti senza parole travolgendo chi la segue con rabbia.

Britney Spears con un salto nel passato racconta che il padre-padrone la tiene sotto controllo da 13 anni prendendo delle decisioni al posto suo. E’ lui a scegliere cosa Britney debba indossare, cosa deve e non deve dire e fare o addirittura pensare. La cantante deve pregare per far sì che nella scaletta delle esibizioni nei vari spettacoli vengano inserite anche le nuove canzoni. L’artista afferma per questo motivo che tra salire sul palco e sottostare alle direttive del papà e registrare video dal proprio salotto, preferisce esibirsi in casa.

Il sostegno della famiglia ed in particolare della sorella è definito dall’artista di circostanza

Ad accompagnarla e sostenerla nel lungo sfogo è la sorella che canta le sue canzoni durante le premiazioni così come anche tutti coloro che nel corso di questi lunghi anni non l’hanno mai aiutata pur essendo consapevoli della sua condizione. Oggi il sostegno alla battaglia arriva come un tentativo per “salvare la faccia”, questo è ciò che dice la cantante che definisce il sistema di supporto che si è creato alle sue spalle opportunista, finto, di circostanza.

A farla arrabbiare è anche il fatto che la sorella si presenti alle premiazioni cantando le sue canzoni. Il riferimento esplicito a Jamie Lynn Spears fa tremare i follower in attesa di replica ma almeno fino ad ora da parte della donna c’è stato soltanto silenzio.

L’artista cambia legale e va in tribunale

Britney adesso spera ci sia una svolta positiva anche perchè ha coinvolto nella faccenda il legale Mathew Rosengart, ex procuratore che difenderà i suoi diritti di star prendendo il posto di Samuel Ingham III, scelto dal padre 13 anni fa e che ha sempre assecondato le volontà di lui piuttosto che quelle della star facendo il suo gioco.

La scelta del cambio del legale è un passo avanti significativo e lo sono anche le due apparizioni in tribunale contro il papà. Ad oggi è forte il sostegno che la cantante riceve da parte dei suoi fan e del movimento #FreeBritney che spera sia arrivato il momento di mettere un punto a questa faccenda per voltare pagina e aprire un nuovo capitolo della carriera dell’artista.