Sergio Castellitto, chi è suo figlio diventato così famoso? (FOTO)

Sergio Castellitto
Sergio Castellitto

Sergio Castellitto ha un degno erede nel panorama cinematografico italiano

Quando si dice “avere l’arte nelle vene” non si può non pensare alla famiglia Castellitto. Sergio è un grandissimo attore, regista, che ha lasciato nelle storia del cinema interpretazioni magistrali come quella in “Non ti muovere” con Penelope Cruz. La sceneggiatura era della moglie di Castellitto, Margaret Mazzantini, drammaturga italiana di chiara fama.

Da una famiglia del genere non poteva che nascere un figlio artista, Pietro Castellitto, che a soli 13 anni ha iniziato a recitare sul set di “Non ti muovere”. Alto, dinoccolato, con grandi occhi grigi, è considerato il “personaggio cinematografico dell’anno” dalla rivista Esquire.

Chi è Pietro Castellitto?

Una laurea in filosofia e una carriera da attore ben decollata, Pietro Castellitto ha interpretato Francesco Totti nella fortunata serie biopic “Speravo de morì prima”. Ma non solo, ha esordito anche come regista, vincendo il David di Donatello con il suo film “I predatori”, di cui è anche interprete e sceneggiatore.

Ironico, colto, dissacrante, Pietro Castellitto è un artista poliedrico che non conosce mezzi termini nell’esprimere le sue opinioni. Ha raccontato infatti di essere stato vittima come attore di giudizi spietati fondati sul pregiudizio, e che questa condizione l’ha fatto sprofondare in un baratro da cui è risalito proprio ricreandosi strade alternative.

Il suo film “I predatori” è un j’accuse contro tutti coloro che detengono un potere e lo esercitano a discapito degli altri. Una denuncia sociale ben mescolata tra riso e tragedia. Tra poco sarà sugli schermi con un altro film, in cui reciterà questa volta, “Freaks Out” di Gabriele Mainetti, in uscita ad ottobre. Dei genitori Sergio e Margaret dice che deve loro tanto perché sono stati guide e stimolo per la sua formazione di uomo e artista. Ma non si sente tanto un “figlio di”, consapevole che quest’etichetta da sola non basta per farti avere successo. (Continua dopo la foto)

Pietro Castellitto
Pietro Castellitto

Il film su Dante

Sergio Castellitto è ora alle prese con il nuovo film di Pupi Avati sulla figura di Dante Alighieri. Il sommo poeta verrà raccontato attraverso uno sguardo inedito, quello di un altro letterato che ha segnato la nostra storia, Giovanni Boccaccio. A interpretare il ruolo ci sarà Sergio Castellitto.

Giovanni Boccaccio fu il primo biografo di Dante, nonché suo grande ammiratore. Attraverso il suo sguardo sarà ripercorsa tutta la storia del poeta. A interpretare il giovane Dante ci sarà l’attore Alessandro Sperduti.

Il set del lungometraggio sarà in Umbria fino al 31 Luglio. In tutto ci saranno dodici settimane di riprese tra diverse regioni italiane: Emilia Romagna, Lazio e l’immancabile Toscana. Arriverà nelle nostre sale non prima del 2022.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!