Carolina Marconi dichiarazioni sulla sua malattia

Carolina Marconi
Carolina Marconi

Carolina Marconi, l’episodio in ospedale, l’ha fatta riflettere

Carolina Marconi ex volto del Grande Fratello porta avanti la sua lotta contro il tumore al seno diagnosticato all’inizio del 2021 e si mostra in pubblico senza capelli, senza vergogna o paura del giudizio del prossimo. La chemioterapia va a gonfie vele, tra giorni positivi e giorni meno, non si lascia abbattere e racconta i progressi a chi la segue e la incita da casa. E’ molto amata sui social.

L’ex gieffina ha raccontato di essersi lasciata andare ad un lungo pianto dopo un episodio che l’ha aiutata a riflettere. Ha fatto le analisi e un’infermiera le ha fatto notare quante persone le vogliono bene. Non capita a tutti coloro che si trovano nella sua stessa situazione, c’è chi affronta la malattia totalmente da solo e chi è circondato da persone che non riescono a dare il massimo di sè perchè è difficile fare da sostegno. Al ritorno a casa ha scritto un messaggio sui social:

Buongiorno a tutti come state? Io bene dai… Ieri pomeriggio ho fatto il settimo sep. Ci sono stati momenti duri come stanotte. E’ dura ma se ci sto riuscendo io chiunque può farcela nella mia stessa posizione. Se pensi positivo attrai solo cose positive, funziona!”.

La fortuna di essere circondata di affetto

Le parole dell’infermiera l’hanno emozionata tanto da perdere la parola e sentire un nodo alla gola. Una volta arrivata a casa, si è chiusa in bagno per ore per sfogarsi piangendo e pensando a tutti coloro che affrontano questi momenti duri da soli. Dice che vorrebbe che tutti avessero la sua stessa fortuna, nella sfortuna.

Carolina Marconi non si era mai fermata a pensare al fatto che al suo fianco non manca un’amica, un parente, un compagno, qualcuno pronto a sostenerla dopo prelievi, chemioterapia, ricoveri e quant’altro. Forse tutto procede a gonfie vele anche per questo, perchè non si è mai sentita da sola e non ha mai pensato di arrendersi perchè non le è stato permesso.

La richiesta a parenti ed amici di non abbandonare chi soffre nel momento del bisogno

I dolori e la stanchezza fanno cambiare l’umore, si diventa inevitabilmente nervosi. Per questo invita chi sta accanto a chi soffre ad essere ancora più comprensivo sperando che tutti passi prima possibile e che la situazione possa tornare alla serenità in fretta. Così aggiunge:

Non date tutto per scontato, non fate sentire abbandonati i vostri cari una spinta in più a tutte quelle persone ,che hanno bisogno in questo momento di forza e sostegno.. una telefonata, un messaggino, una coccola

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!