Principe William e Kate Middleton: “Ogni volta che i bimbi urlano”. Terremoto in casa reale: “Metodo educativo”

William e Kate: tira aria di crisi
William e Kate

E’ in uscita il libro sulla famiglia reale Finding Freedom 2

Dopo quello che hanno detto alla stampa Harry e la moglie Meghan Markle, ora ad alimentare altre voci sulla casa reale inglese ci hanno pensato anche William e la moglie Kate Middleton.

Infatti, come se non bastasse il libro in uscita del principe Harry, ora sta per arrivare anche Finding Freedom 2, firmato dai giornalisti Omid Scobie e Carolyn Durand, e che presto uscirà presto in una nuova versione con dei nuovi capitoli.

Sul libro si parla dell’aborto spontaneo di Meghan Markle

Nel libro, come si apprende, al suo interno si parla anche di un argomento molto delicato , ovvero l’aborto spontaneo che Meghan Markle ebbe nel luglio dell’anno scorso. Ma anche del difficile percorso che l’ex attrice americana ha dovuto affrontare per superare un trauma che la aveva segnata tantissimo.

In poche parole, un combinato disposto, quello dei due libri, che starebbe scatenando ancora una volta la famiglia dei Windsor, in una specie di terremoto continuo che dura ormai da diversi anni. Partendo dall’addio al Regno Unito di Meghan Markle e il Principe Harry. Fino ad arrivare alla intervista concessa ad Oprah Winfrey dopve la coppia ha fatto delle interviste choc sulla famiglia reale inglese.

Il metodo educativo del Principe William e Kate Middleton

Ma non è finita qui. Sempre nel libro Finding Freedom 2, stando alle prime indiscrezioni, sono presenti dei capitoli dedicati al Principe William e alla moglie Kate Middleton e al loro essere genitori. Il volume racconta infatti alcuni dei loro metodi educativi della coppia reale. Infatti, pur di mostrandosi sempre molto comprensivi con i propri tre figli, William e Kate avrebbero applicato una regola che nessuno può rompere.

“Gridare è off-limits”, ha fatto sapere una fonte al giornale inglese Sun. E la stessa fonte ha aggiunto: “Qualsiasi accenno di urla l’uno contro l’altro viene affrontato allontanandoli”. I tre piccoli, però, non sarebbero puniti dai genitori. “Le cose vengono spiegate e le conseguenze delineate e non gridano mai contro di loro”, ha fatto sapere la fonte in questione.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!