Uomini e Donne, drammatica rivelazione di Armando Incarnato: “Il diritto che ho rubato a mia figlia”

Uomini e Donne puntata di martedì
Armando Incarnato

Armando Incarnato si confessa al Magazine di U&D

Nelle ultime ore Armando Incarnato è tornato a far parlare di sé. Da anni quest’ultimo è uno dei protagonisti del Trono over di Uomini e Donne, il dating show ideato e condotto da Maria De Filippi sulla rete ammiraglia Mediaset. L’imprenditore napoletano si è raccontato al Magazine del programma mariano, ma lo ha fatto senza parlare di dame e altri protagonisti del parterre senior.

Il partenopeo ha parlato solo di sua figlia, di cui si sa poco e nulla dato che l’uomo ne parla quasi mai. Padre separato, Incarnato ha confessato: “Michelle avrebbe dovuto avere una famiglia unita. Aveva il diritto di vivere con il padre e la madre e io quel diritto gliel’ho tolto. L’ho tolto a lei, l’ho tolto alla madre e l’ho tolto a me”.

Le belle parole per la figlia Michelle

La distanza da sua piccola Michelle, a quanto pare, è un grande problema da superare. “È l’unica pecca”, ha rivelato Armando Incarnato a Uomini e Donne Magazine. La sua ex fiamma abita in Calabria mentre il cavaliere partenopeo nella Capitale. Ora, in questa nuova intervista, l’imprenditore ha parlato senza alcun timore di tutte le sue faccende sentimentali.

“È l’unica pecca del nostro rapporto. A volte vorrei vederla solo per dirle ‘che bella che sei’. Per un abbraccio, un sorriso, portarle un regalo. Purtroppo questo non può accadere perché i chilometri che ci separano sono tanti e mi fa rabbia perché, per forza di cose, i nostri incontri devono essere sempre programmati”, ha raccontato l’uomo.

Armando Incarnato innamorato di sua figlia

Intervistato da Uomini e Donne Magazine, Armando Incarnato ha dichiarato anche che è bellissimo in questi giorni averla sempre con lui. Addormentarsi con la figlia, pensare a quanto si perde quando sono lontani, svegliarsi prima e pensare a quanto possa e deve darle per recuperare e migliorare.

“Appena sveglio solitamente le preparo la colazione e tra fiori, crema al cioccolato e amore cerco di farle capire quando sia importante. Mi reputo il papà più buono del mondo. Mia figlia merita tanto, come del resto tutti i bambini. È una piccola donna: ormai spesso mi corregge, mi dà consigli e cerca di farmi capire dove e perché sbaglio. Non la obbligo mai a fare nulla, non le do ordini. Cerco di rapportarmi con lei come fosse davvero un bambino, provo a cedere con i suoi occhi e a sentire con le sue orecchie. Difficilmente dico no a mia figlia per un semplice motivo, lei non vive con me, sono pochi i giorni in cui stiamo insieme”, ha concluso il cavaliere del Trono over di Uomini e Donne

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!