Musei gratis per le donne domenica 8 marzo!

Domenica 8 marzo le donne entrano gratis in tutti i musei statali. Ingressi ridotti ed eventi speciali previsti negli altri musei.

“La donna nell’arte”. In occasione della Giornata internazionale della donna, un’altra iniziativa dedicata alla valorizzazione, alla conoscenza e alla scoperta del patrimonio artistico e culturale nazionale. Domenica 8 marzo tutte le visitatrici potranno visitare gratuitamente musei, monumenti, aree archeologiche, ville e biblioteche statali. Inoltre sono previsti ingressi ridotti in molti altri siti ed eventi speciali per omaggiare la figura della donna.

Ecco cosa visitare in alcune delle principali città italiane:

Roma. L’ingresso è gratuito per le donne in tutti i musei civici della Capitale, come i Musei Capitolini, il Museo dell’Ara Pacis, la Galleria d’Arte Moderna ed i Musei di Villa Torlonia. Per l’elenco completo, consultate il sito Musei in Comune Roma cliccando qui. Ingresso ridotto, invece, per le donne che visitano il MAXXI (Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo).

Firenze. Ingresso gratuito per le donne anche nella rete dei Musei Civici Fiorentini, che comprende Palazzo Vecchio, il complesso di Santa Maria Novella, il Museo Stefano Bardini e la Cappella Brancacci. Per maggiori dettagli, cliccate qui.

Napoli. Tutte le visitatrici potranno entrare gratuitamente al MADRE (Museo d’Arte Contemporanea Donnaregina). Inoltre, alle 17.00, è prevista una visita guidata della mostra dedicata a Lucio Amelio (“Lucio Amelio – dalla modern art agency alla genesi di terrae motus (1965-1982). documenti, opere, una storia…”). La prenotazione è obbligatoria (tel. 08119313016).

Torino. Ingresso gratuito nei musei gestiti dalla Fondazione Torino Musei, come Palazzo Madama, il Museo Egizio, la GAM (Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea), il Museo del Cinema Gam (Galleria civica d’arte moderna e contemporanea), il Mao (Museo d’Arte Orientale) ed il Borgo Medievale.

Degni di nota i seguenti percorsi tematici: “Donna è musa” alla GAM – sull’importanza della figura della donna nell’arte – e “Il femminile tra sacro e profano” al MAO, su prenotazione obbligatoria (tel. 0115211788, [email protected]).

Insomma, questo mese doppia domenica gratuita dedicata all’arte dopo l’appuntamento del 1° marzo con una #DomenicaAlMuseo, l’iniziativa che sta riscuotendo sempre un maggiore successo.

Per ulteriori informazioni, visitate il sito del MiBACT cliccando qui.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!