Mina, dopo 40 anni svelato il motivo del suo addio dalla tv

mina

Senza dubbio Mina è stata e resta una delle icone della musica italiana. All’improvviso però dopo tanti anni di successo, l’artista ha deciso di abbandonare il palcoscenico e ritirarsi dalla televisione. Un addio clamoroso, che ha lasciato tutti senza parole. Su questo suo ritiro, però, c’è sempre stato molto mistero e solo oggi, a distanza di 40 anni è venuta fuori la verità.

Ecco perché Mina ha lasciato il piccolo schermo

La sua voce e il suo talento nonostante siano passati tanti anni non è passata mai di moda e nel corso della sua carriera le proprie canzoni hanno fatto la storia della musica italiana. Mina è una colonna e da tempo i fan si chiedono il perché abbia deciso di scomparire dal piccolo schermo. Sono passati 40 anni da quando si è ritirata dalla televisione senza regalare nemmeno più concerti. In pochi sanno che l’artista nel corso di una tournée, fu colpita da uno spiacevole incidente. Da lì la drastica decisione di interrompere le sue apparizioni.

In tanti hanno sempre pensato che avesse deciso di lasciare la televisione per via del suo aumento di peso, ma ad oggi possiamo dire che non è così. Mina ha avuto un problema grave di salute che le ha portato non pochi problemi. Una bruttissima broncopolmonite virale. Il 23 agosto del 1978 fu il suo ultimo concerto a Bussoladomani di Viareggio.

Il dramma della malattia

La broncopolmonite le ha portato per molto tempo numerosi problemi. Infatti, da quel momento sono nate una serie di complicazioni che l’hanno costretta ad una lunga convalescenza.  Fu lì che Mina capì che il mondo dello spettacolo non le apparteneva. La tranquillità di quel periodo le fece apprezzare la semplicità delle sue giornate e decise così di continuare a regalare canzoni lontana dai riflettori.

E parlando della grande artista, a raccontare qualcosa in più su di lei è stato proprio suo figlio in una recente intervista: Avevo 15 anni. Impressionante. La gente batteva le mani e i piedi. C’era un clima di tensione, un’emozione fortissima. Ero in vacanza al Forte. C’era un concerto alla settimana, di fianco a me sempre lo stesso signore grosso, che aveva acquistato i biglietti di tutti i concerti”.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!