Uomini e Donne, che fine hanno fatto Claudia e Lorenzo? Spariti dai social, i fan di preoccupano

Il percorso di Lorenzo Riccardi e Claudia Dionigi  a Uomini e Donne ha colpito moltissimi telespettatori. Ad ogni modo, da un po’ di settimane a questa parte, i due hanno cominciato a comportarsi in modo piuttosto bizzarro sui social,. Nello specifico, si sono mostrati molto meno presenti rispetto al solito.

Questo, dunque, ha fatto sorgere nei followers dei dubbi e delle paure. Nello specifico, in molti hanno cominciato a chiedersi se tra loro due non fosse accaduto qualcosa di grave. Ebbene, dopo un po’ di attesa, finalmente, è arrivata la risposta.

Le preoccupazioni dei fan di Uomini e Donne su Claudia e Lorenzo

Claudia e Lorenzo hanno emozionato moltissimo i fan di Uomini e Donne. I due ragazzi si sono conosciuto durante la stagione 2018/2019 del programma e il trono in questione riuscì a regalare al talk show degli ascolti molto elevati. Subito dopo la scelta, i due decisero di bruciare le tappe e di andare immediatamente a convivere. Da quel momento in poi non si sono più separati. Ad ogni modo, nell’ultimo periodo, i due avevano cominciato a mostrarsi molto più assenti rispetto al solito.

Mentre inizialmente pubblicavano moltissime foto e tanti video in cui apparivano insieme e condividevano con i fan i momenti più divertenti e salienti del loro rapporto, di recente avevano perso questa abitudine. Pertanto, in molti hanno cominciato a farsi delle domande. Tra i due c’è aria di crisi? Assolutamente no. La loro storia d’amore procede a gonfie vele. Il motivo per il quale sono più assenti dai social è da riscontrarsi in necessità lavorative e altri impegni personali.

Riccardi e la Dionigi serenamente innamorati

Tuttavia, per scongiurare ogni minima ipotesi di crisi, i due ex volti di Uomini e Donne, Claudia e Lorenzo, hanno pubblicato finalmente uno scatto in cui appaiono felici e sorridenti insieme. Nelle ultime ore, poi, specie Riccardi ha generato un po’ di sgomento a seguito di alcune dichiarazioni fatte in tema politico. In particolare, il giovane si è esposto sulla questione inerente l’obbligo del greenpass. Secondo il suo punto di vista, chi ci amministra starebbe commettendo degli errori grossolani.

Rendere obbligatoria la certificazione verde per entrare in ristoranti, bar, piscine, fiere e tutti quei luoghi in cui si potrebbero verificare degli assembramenti va a cozzare completamente con quanto deciso per i mezzi pubblici. In tali luoghi, infatti, non c’è alcun obbligo, eppure essi rappresentano posti di considerevoli assembramenti.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!