Valerio Pino torna a tuonare: “In tv si lavora andando a letto con politici e registi”

Valerio Pino
Valerio Pino

Valerio Pino torna a tuonare

Dopo anni d’assenza Valerio Pino è tornato sul piccolo schermo ma stavolta in Spagna. L’ex ballerino di Amici in tale circostanza è scoppiato a piangere parlando del periodo complicato che sta vivendo da qualche tempo a questa parte.

Il danzatore ospite nello show Salvame ha fatto delle pesanti accuse alla televisione italiana, dove nessuno gli permetterebbe di parlare. Stando a Pino nel nostro Paese solamente andando a letto con uomini potenti si può far carriera nel mondo dello spettacolo.

L’ex ballerino di Amici contro la tv italiana

Ospite nel format spagnolo Salvame, l’ex ballerino di Amici Valerio Pino ha mosso delle pesantissime accuse alla televisione italiana. “Sì è vero che da molto non appaio in tv. In Italia siamo arrivati ad un punto orribile. In Italia in tv non posso dirlo, ma qui per fortuna sì, perché c’è più libertà di dire le cose. Se non hai qualcuno dietro nel mio paese natale non fai niente. Se non vai con un produttore, un imprenditore o un regista che lavora in tv non fai nulla”, ha asserito il ragazzo. Quest’ultimo, inoltre, ha detto che ormai sono dieci anni che non lavora nella tv del Bel Paese”.

Le pesanti accuse di Valerio Pino

Ma il duro sfogo di Valerio Pino non è terminato qui. Infatti, sempre al programma iberico Salvame, ha detto anche: “In Italia se non hai un politico che ti piazza nel posto giusto non vai da nessuna parte. Non vale soltanto per la tv, ma anche per il cinema italiano. Ci sono attori famosissimi in Italia che sono amanti dei loro manager o di produttori e nell’ambiente lo sappiamo. Le cose sono degenerate, se adesso vuoi fare un programma tv in Italia devi seguire una strada specifica. Nel mondo dello spettacolo in Italia c’è un’ipocrisia molto grande”, ha fatto saper l’ex volto di Amici di Maria De Filippi.

Poi quest’ultimo ha asserito che tanti non possono nemmeno dire che sono gay. “Se adesso le cose sono cambiate rispetto a prima? Sì, ma in peggio. Lotto contro questo sistema da 10 anni, qui posso parlare, in Italia mi mettono il bavaglio, soltanto le riviste mi contattano per parlare, in tv no”, ha concluso Pino.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!