Stefania Orlando ferita, l’amaro sfogo: “Vigliacchi e senza coraggio” (FOTO)

Stefania Orlando

Stefania Orlando sbotta su Instagram: il motivo

Da qualche giorno Stefania Orlando è al centro delle polemiche per non aver dato delle giuste attenzioni ad una sua sostenitrice. A tal proposito, nelle ultime ore l’ex concorrente del Grande Fratello Vip 5 ha condiviso un lungo sfogo dove dice la sua contro coloro che le hanno puntato il dito accusandola di essere stata fredda con quella fan. “Dirvi che le offese, a volte molto pesanti, e le cattiverie non mi toccano sarebbe una bugia”, ha fatto sapere la moglie di Simone Gianlorenzi.

Poi la conduttrice ha rincarato la dose, dicendo anche: “Persone che se le incontri per strada non avrebbero mai il coraggio di dirti ciò che scrivono, vigliacchi!”. Tutto è partito quando la donna insieme al marito si trovava in vacanza e non ha voluto salutare la fan. Da lì si è sollevato un polverone di critiche nei confronti dell’ex gieffina.

L’ex gieffina delusa sull’atteggiamento di certa gente

“Devo imparare a dare più peso alle cose belle, alle persone che mi vogliono bene, che mi scrivono frasi piene di affetto e di stima”, ha aggiunto ancora Stefania Orlando sempre sui suoi canali social.

Quest’ultima ha fatto capire a tutti di essere rimasta particolarmente scossa delle critiche ricevute in questi giorni a causa di quella vicenda. Subito dopo l’ex inquilina della casa del Grande Fratello Vip 5 ha aggiunto anche: “Purtroppo è più facile sentire il dolore di un cazzotto che la leggerezza di una carezza”. (Continua dopo il post)

Stefania Orlando furiosa con certe persone che la insultano

Dopo aver ricevuto tutte queste critiche negli ultimi giorni, Stefania Orlando è giunta a fare una considerazione sui social. Infatti, l’ex gieffina ha ammesso: “Una volta ci si rifugiava in questo mondo parallelo in rete per sfuggire alla realtà, oggi invece succede l’inverso, la realtà è molto più bella dei social”. Ma non è finita qui, la moglie di Simone Gianlorenzi ha chiuso il suo sfogo contro certa gente, scrivendo anche: “Persone aride, vuote, frustrate, livorose, cattive”.

Calogero Latino: Non c’è niente di speciale nella scrittura. Devi solo sederti davanti alla macchina da scrivere e metterti a sanguinare. (Ernest Hemingway)