Diletta Leotta compie 30 anni, festa di compleanno senza Can Yaman: è finita (FOTO)

Diletta Leotta - Can Yaman
Diletta Leotta e Can Yaman

Diletta Leotta compie 30 anni

Diletta Leotta lo scorso 16 agosto ha compiuto 30 anni. Per l’occasione il volto di Dazn ha organizzato una festa esclusiva nella sua città natale, ovvero a Catania. Tuttavia, in tanti hanno notato l’assenza di una persona che fino a qualche settimana fa era il suo fidanzato e addirittura promesso sposo.

Stiamo parlando del divo delle soap opera turche Can Yaman. A dire il vero sono settimane ormai ce si parla di una rottura tra i due che sembra ora confermata. Ma andiamo con ordine.

Il grande assente è Can Yaman

A quanto pare Can Yaman, che secondo i beninformati in questi giorni si trova nella Capitale, non ha condiviso sul suo profilo Instagram nemmeno un augurio o una dedicata d’amore per Diletta Leotta. Nonostante il periodo no dal punto di vista sentimentale, la giornalista sportiva è apparsa raggiante al massimo alla festa di compleanno allestita a bordo piscina.

Canti, balli, animazione circense, luci e paillettes: un party magico per la soubrette siciliana. Per l’occasione che la vedeva protagonista assoluta, la bella 30enne catanese ha indossato un abito creato dallo stilista siculo Claudio Di Mari. Mentre la sua lunga chioma bionda era raccolta in una coda alta. Tra gli ospiti presenti diversi volti noti del ondo dello spettacolo come: Daniele Battaglia, Rossella Fiamingo, Elodie Di Patrizi che ha cantato un brano della grande Mina.

Diletta nella bufera per le ragazze lampadario al suo party di compleanno

Tuttavia, la festa di compleanno di Diletta Leotta ha sollevato una valanga di critiche per l’iniziativa della stessa soubrette catanese. Sui social, infatti, si è scatenata la polemica per alcuni scatti del party di compleanno in cui si vedono delle ragazze trasformate in lampadario.

In poche parole le giovani in questione hanno un paralume sulla testa. “Le donne lampadario a un compleanno di una donna nel 2021 per me sono degradanti”, ha scritto un utente su Twitter. “Le ragazze usate in stile soprammobile sono un qualcosa di riprovevole”, ha scritto un altro. “Per il suo compleanno, colei che ribadisce che la bellezza capita, ingaggia delle donne per vestirsi da lampadario”, si legge sul social.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!