Roberta Capua, pesante accusa al mondo della tv: “Non c’è meritocrazia”

Roberta Capua
Roberta Capua

Roberta Capua e il successo a Estate in Diretta

Dopo un lungo periodo d’assenza dal piccolo schermo, da un paio di mesi Roberta Capua è alla guida di un programma Rai. Infatti, l’ex Miss Italia ha deciso di mettere da parte il suo lavoro nel mondo dello spettacolo per occuparsi esclusivamente a suo figlio Leonardo, che oggi ha tredici anni.

Quattro anni fa è tornata in televisione partecipando a Celebrity Masterchef, dove la donna ha pure vinto. Immediatamente dopo la professionista è riuscita ad accaparrarsi delle conduzioni sia a Sky che su Tv8, ma solamente nell’estate di quest’anno è tornata su Rai Uno.

La professionista Rai contro la televisione di oggi

In una intervista rilasciata al magazine Vero, la professionista Roberta Capua ha detto la sua sul piccolo schermo di oggi e sul suo futuro lavorativo. “La tv di oggi non è meritocratica e bisogna fare i conti con questo limite. Io faccio un passo per volta, senza guardare troppo lontano, senza molte aspettative e sperando che questa mia performance estiva possa essere premiata e avere uno sbocco in futuro”, ha fatto sapere la padrona di casa di Estate in Diretta.

Roberta Capua fuori dalla stagione televisiva 2021/2022?

Sempre al periodico Vero, Roberta Capua ha rivelato anche che ad oggi non ha ricevuto ancora alcuna proposta concreta per la prossima stagione televisiva che prenderà il via a settembre 2021. Se venisse esclusa sarebbe un peccato se pensiamo che con la sua conduzione a Estate in Diretta, l’ex Miss Italia in queste ultime settimane ha messo d’accordo il pubblico di Rai Uno e critici televisivi.

Nella recente intervista, la 52enne ha detto: “Per adesso non ho ricevuto alcuna offerta per il futuro ma spero che Estate in Diretta mi serva per farmi rivedere in una veste diversa, ma sempre mia. La prendo come un’occasione. Mi piacerebbe mettermi alla prova in una cosa che non ho mai fatto: il game show, il quiz. Oltre a questo, adorerei un talk sul genere di Harem”.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!