Chiara Ferragni lancia la linea scuola, polemica sui prezzi: solo l’astuccio costa 25 euro

Chiara Ferragni
Chiara Ferragni

Chiara Ferragni lancia una linea scuola

Dopo gli zaini di Fedez insieme ad un rinomato marchi del settore ore è il turno di Chiara Ferragni. Infatti, la popolare fashion blogger cremonese è pronta a fare il suo debutto nel mondo della scuola.

La moglie del rapper milanese, che ha un seguito di oltre 24 milioni di follower solo su Instagram, recentemente ha lanciato la sua prima linea per la scuola, ce prende il nome di ‘back to school’, in collaborazione con Pigna. I vari pezzi della collezione possono essere acquistati sul portale web dell’influencer. Tuttavia, questa iniziativa ha scatenato una serie di polemiche a causa dei prezzi, ritenuti non proprio accessibili a tutte le tasche.

La rabbia del popolo del web per i prezzi esorbitanti

Nello specifico, l’intera collezione della linea scuola lanciata dall’influencer Chiara Ferragni, contiene: quaderni, astuccio, gomme da cancellare, matite e diario. Ovviamente tutti questi accessori sono contrassegnato dal famoso occhio azzurro che in questi ultimi anni è diventato popolare in qualsiasi parte del mondo.

Nonostante ciò, i prezzi della linea scuola pensata dalla moglie di Fedez, ha provocato immediatamente delle aspre polemiche sul web e sui vari social network. In molti, infatti, si sono scagliati contro la fashion blogger cremonese per via dei pezzi ritenuti fin troppo eccessivi. Ad esempio, solo l’astuccio costa 25 euro, mentre il set comprendente tre gomme da cancellare ha un costo di 7,70 euro. Per comprare tre matite bisognerà pagare ben 6,90 euro.

Sold out per alcuni prodotti di scuola della linea Chiara Ferragni

Se uno vuole acquistare dei quaderni i prezzi di ciascuno di esso variano da un minimo di due a un massimo di 4,90 euro, mentre il diario della linea Chiara Ferragni costa quasi 18 euro. Una linea scuola che sin da subito ha scatenato una serie di polemiche sui social per i prezzi che non sono considerati accessibili a tutti e che potrebbero mettere in grosse difficoltà gran parte delle famiglie. Il motivo?

Gran parte dei ragazzino seguono la Ferragni sui social, di conseguenza vorranno a tutti costi questa linea. Va detto, però, che a poche ore dall’uscita dei prodotti sul sito dell’influencer, tanti di questi accessori sono andati sold out, sinonimo che l’idea della cremonese e sei suoi collaboratori è risultata per l’ennesima volta vincente.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!