Ornella Vanoni in crisi: “Ho perso tutti i soldi, non ho niente”

Ornella Vanoni si confessa al Corriere della Sera

Recentemente Ornella Vanoni ha rilasciato una lunga intervista al quotidiano il Corriere della Sera. In tale circostanza la nota cantante si è raccontata senza filtri. Tra le numerose cose che ha svelato al giornalista anche quella di non aver messo soldi da parte nel corso della sua lunga carriera artistica. Stando alle sue dichiarazioni, altro che milionaria la Vanoni non ha nulla.

In passato, infatti, si è scritto che avrebbe un patrimonio da quasi 120 milioni milioni di euro, denaro che invece non possiede. “Se fosse vero non sarei qui, ma a nuotare in una isola del Pacifico”, ha dichiarato la donna. Ma non è finita qui.

La cantante non ha un soldo da parte

Intervistata dal Corriere della Sera, Ornella Vanoni ha raccontato di quando a fine tour le davano solo una parte di quel che le spettava. Quindi, ha sempre gettato via i soldi anche per un senso di solitudine in quanto è sempre stata da sola in tutte le sue scelte.

“Compravo una casa, la arredavo, poi vedevo che nessuno veniva a trovarmi, neppure mio figlio, e la rivendevo, magari a metà prezzo”, ha dichiarato la nota cantante.

Ornella Vanoni parla del figlio Cristiano Ardenzi

Chi conosce bene Ornella Vanoni, sa perfettamente che la cantante è sempre restia a parlare del figlio Cristiano Ardenzi, nato dal breve matrimonio avuto con il produttore Lucio Ardenzi. Intervistata dal Corriere della Sera, la donna in questa occasione si è aperta sulla vicenda rivelando i difficili rapporti avuti con il consanguineo.

Lei ha impiegato tantissimi anni a recuperare i rapporti con il figlio, che oggi è un 59enne. La Vanoni quando quest’ultimo era piccolo lo lasciava dai nonni per girare l’Italia e il mondo per i suoi concerti. Questa circostanza gli ha causato una forte depressione, però la gravidanza lo ricorda come il periodo più bello della sua vita. Il motivo? Perchè era l’unico momento in cui la cantante non è stata sola, ma in due.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!