Claudio Sona parla del GF Vip: “Vogliono i gay macchietta, la tv si è dimenticata di me” (VIDEO)

Claudio Sona
Claudio Sona

Claudio Sona lontano dalla televisione

Chi segue Uomini e Donne da sempre sa perfettamente che Claudio Sona è stato il primo tronista gay nella storia del dating show di Maria De Filippi. Dopo quell’esperienza televisiva su Canale 5 scegliendo Mario Sona, il ragazzo veronese ha avuto un grande successo, ma ultimamente non è apparso spesso sul piccolo schermo. Per tale ragione lo speaker radiofonico Francesco Fredella su RTL 102.5 ha chiesto al giovane come mai non lo vediamo da anni in tv.

Le dichiarazioni dell’ex tronista sui reality show

Intervenuto nella trasmissione radiofonica di Francesco Fredella su RTL 102.5, l’ex tronista Claudio Sona ha risposto che in realtà non so nemmeno lui il perché non è più presente sul piccolo schermo. Negli anni ha fatto diversi casting per altri reality show e programmi tv. Alcuni non li ha accettati di sua volontà, altri invece non sono andati a buon fine. Forse bisognerebbe sempre seguire l’onda del gossip, ma sottrae tanto tempo alla vita privata.

“Cosa vorrei fare? Sono un tipo avventuroso, dunque tenderei a inserire all’ultimo posto il GF Vip, nonostante abbia fatto provini per due anni consecutivi per prendervi parte. Pechino Express mi piacerebbe di più, perché amo lo spirito che permea questo reality. Con chi partirei? Con Nicholas Cornia, il mio fidanzato, anche perché ci sarebbe da ridere. Noi mostriamo sui social il nostro lato più divertente, ma ci sono litigate che meriterebbero di essere viste. Sta anche tornando La Talpa, quindi potrebbe essere interessante. Ballando con le Stelle? No, dovrebbero fare un lavoraccio su di me”, ha fatto sapere il bel veronese.

Claudio Sona al GF Vip? Lui: “Lo farei volentieri”

Claudio Sona ha detto anche che accetterebbe di partecipare al Grande Fratello Vip. Intervistato da Fredella Claudio a TRL 102.5 ha anche confessato che se nella casa dovesse incontrare i suoi ex avrebbe avrebbe delle cose da dire.

“Accetterei volentieri, senza dubbio. Tuttavia, viste le precedenti edizioni, credo cerchino personaggi più allegorici. Traduco: il gay deve essere ‘macchietta’. Si cerca qualcuno che rompa gli schemi, che spezzi la normalità. Di cosa avrei paura nella Casa? Della reclusione forzata per tanti giorni lontano dai miei affetti e la consapevolezza di essere ripreso 24 ore su 24. Chi non vorrei trovare nella casa? Qualche ex. Non sarebbe sicuramente un bel momento e avrei anche alcune cose da dire”, ha concluso l’ex tronista gay di Uomini e Donne.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!